Inter: esonero Inzaghi, scelto il sostituto

Il futuro di Simone Inzaghi all’Inter sarà deciso nei prossimi giorni. L’esonero sembra essere infatti ad un passo per l’ex Lazio, con i nerazzurri che ne avrebbero addirittura già individuato il sostituto.

Inter, Roma decisiva per Inzaghi? Le ultime

L’esperienza di Simone Inzaghi sulla panchina dell’Inter sembra esser giunta al capolinea. Dopo una stagione ed un quarto alla guida dei nerazzurri, condita dall’aggiunta al palmares di una Coppia Italia ed una Supercoppa, l’ex tecnico della Lazio potrebbe essere esonerato dopo un inizio di stagione deludente.

Nelle prime otto uscite stagionali, dieci se vogliamo contare anche le partite di Champions League, l’Inter ha vinto solo la metà delle volte, perdendo tutte le altre. Risultati non catastrofi ma comunque preoccupanti per una squadra che punta a tornare a vincere lo Scudetto e raggiungere la seconda stella, obiettivo che l’anno scorso è stato infranto dai cugini rossoneri. L’Inter ha dunque bisogno di cambiare marcia immediatamente, e la società nerazzurra potrebbe prendere nei prossimi giorni, se non addirittura ore, una decisione clamorosa.

Stando a quanto riportato dall’odierna rassegna stampa di ‘Tuttosport‘, l’Inter potrebbe infatti decidere di esonerare Simone Inzaghi, con il sostituto, già individuato, pronto a subentrargli.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

Esonero Inzaghi, pronto il sostituto, Inter - stopandgoal.com (La Presse)
Esonero Inzaghi, pronto il sostituto, Inter – stopandgoal.com (La Presse)

Simone Inzaghi ora rischia davvero: l’Inter pensa al sostituto

Nonostante la sconfitta cocente contro la Roma l’Inter ha confermato piena fiducia nei confronti di Simone Inzaghi che, comunque, è ora sotto osservazione. Il tecnico piacentino rischia infatti davvero l’esonero in caso di risultati negativi nelle prossime due uscite stagionali, anche perchè la società si aspetta un importante cambio di rotta dopo la fiducia ripostagli.

La fiducia è confermata, ma l’Inter inizia a guardarsi attorno alla ricerca di un tecnico che possa sostituire Simone Inzaghi. Il nome che più mette d’accordo la società nerazzurra è senza dubbio quello di Sinisa Mihajlovic, ex Bologna con un trascorso da giocatore con la maglia dei Biscioni. L’unico problema è che per regole interne il serbo non potrebbe essere tesserato visto l’esonero dello scorso 6 di settembre.

L’Inter però avrebbe individuato in Stankovic e Chivu due plausibili sostituti di Simone Inzaghi in caso di esonero. Il primo potrebbe rappresentare una scelta da traghettatore, alla Mihajlovic, visto in suo carisma e l’appoggio della gente, mentre il secondo, allenatore della Primavera dell’Inter, rappresenterebbe invece la scelta più logica a livello finanziario.

LEGGI ANCHE>>> Inter, esonero Inzaghi: la decisione di Zhang – GDS

Inter: Barcellona e Sassuolo decisive per Inzaghi

La piena fiducia nei confronti di tecnico e staff è stata riposta nonostante tutto, ma ora c’è bisogno di risposte dal campo. Barcellona e Sassuolo saranno dunque decisive per il futuro di Simone Inzaghi sulla panchina dell’Inter che, in caso di risultati ancora negativi, potrebbe essere esonerato. 

Il Barcellona potrebbe però non rappresentare un bivio, salvo sconfitta eclatante, mentre il Mapei Stadium si.

LEGGI ANCHE>>> Inter, sconfitta cara per Inzaghi: spunta il nome del sostituto

Esonero Inzaghi, Inter - stopandgoal.com (La Presse)
Esonero Inzaghi, Inter – stopandgoal.com (La Presse)