Redazione

La Redazione di StopandGoal.com

Contatti: redazione@stopandgoal.com

Coordinatore: Vincenzo Credendino

Pubblicista dal 2010, parlo più di quanto scrivo. Il progetto StopandGoal parte da molto prima rispetto al lancio avvenuto nel 2020 e chissà dove ci porterà. Credo nell’equilibrio competitivo come obiettivo nei prossimi anni in Serie A, nella tecnologia applicata al calcio e in Maradona.

Vice-coordinatore: Antonio Lauro

Giornalista pubblicista a Dottore in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Appassionato di calciomercato fin da bambino, sono parto dalla mia piccola isoletta per trasformare il mio grande songo in “lavoro”. Conduttore radiofonico e SMM per esigenza, collaboro con le redazioni di Stopandgoal.com, Fantacalcio.it e calciomercatotv.it.

Web Content Editor: Giuseppe Foria
Web Content Editor: Salvatore Amoroso

Salvatore Amoroso – Giornalista per diletto, per passione e, solo dopo, per professione. Ironico e pronto alle nefandezze di questo mondo, sempre con taccuino, penna e smartphone a portata di mano per reperire notizie. Giornalista pubblicista dal 2019, con ancora tanti sogni nel cassetto.

Web Content Editor: Simone Davino

Simone Davino, giornalista pubblicista classe ’96, iscritto all’Albo dal 2021. Amante di scrittura e pallone, oltreché sognatore sotto un unico comune denominatore: l’enorme passione per questo lavoro. Confucio diceva, io sottoscrivo: “Scegli il lavoro che ami e non lavorerai mai, neanche per un giorno in tutta la tua vita”.

Web Content Editor: Francesco Petito

Giornalista pubblicista, nato a Napoli nel 1997, scrivo per lavoro e per piacere dal 2015. Mi interesso di sport e politica. Alla spasmodica ricerca della novità e alla condivisione di idee e pensieri.

Web Content Editor: Lorenzo De Angelis

Classe 2001, nato a Napoli, vivo di calcio dalla tenera età di 4 anni. Dopo “aver appeso gli scarpini al chiodo” mi sono imposto l’obiettivo di far diventare questo meraviglioso sport la mia vita. Con dedizione e sacrificio, un passo alla volta, ci sto riuscendo, anche perchè, che sia in campo o in tribuna stampa, l’importante è continuare a seguire un sogno chiamato calcio.