FIGC: niente iscrizione, ripartono dalla Serie C

Il calcio italiano continua ad affrontare problemi economici con i club che creano disagi nei campionati anche di massima serie. Adesso c’è una nuova notizia che svela tutto riguardo il futuro del club.

FIGC: a rischio l’iscrizione

Il tempo sta scadendo e presto potrebbe arrivare l’annuncio ufficiale da parte della FIGC per quanto riguarda quello che sarà la prossima stagione del club italiano. Il futuro è incerto visto che al momento ci sono dei chiari problemi economici da parte della società. Dopo essersi salvata in Serie B è arrivata però ora la notizia per quanto riguarda la Reggina Calcio che rischia la Serie C visto gli arretrati nei pagamenti. Il club calabrese non vuole perdere l’occasione di non partecipare al prossimo campionato cadetto e gli stessi tifosi temono una retrocessione. Per questo bisognerà saldare tutti i pagamenti per non mettere a rischio l’iscrizione in Serie B della Reggina per la prossima stagione. Ora spunta anche la data riguardo quello che sarà il prossimo anno. Il Tribunale e dell’amministrazione giudiziaria dovranno valutare quello che sarà per il club che per accedere alla prossima stagione di B dovrà pagare i debiti.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

DAZN Serie A, Diletta Leotta - Stopandgoal.com
reggina calcio

Reggina calcio: pagamenti da saldare entro il 22 giugno

Ci sono rischi legati al fatto che gli adempimenti di natura sportiva e federale sono diversi da quelli ordinaria dove le rateizzazioni sono più semplici. Adesso il club della Reggina dovrà saldare entro il 22 giugno i pagamenti del 16 febbraio scorso e se non sarà fatto l’iscrizione non sarà accolta. Oltre alle mensilità di marzo, aprile e maggio 2022 da 1,5 milioni di euro, bisognerà saldare anche lo squilibrio finanziario di circa 2 milioni di euro e in più si aggiunge il debito sportivo da 1,5 milioni di euro e gli 800mila euro dell’iscrizione al prossimo campionato. Per potere continuare in Serie B con l’iscrizione la Reggina dovrà ottenere dall’Agenzia delle Entrate il piano di rateizzazione delle ritenute fiscali del periodo marzo 2021/maggio 2022 che supera i 6 milioni di euro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Serie A: club a rischio iscrizione

Cessione Reggina calcio: club in vendita

La Reggina può essere anche messo in vendita e in Serie B può essere un vero affare. Scendere in Serie C potrebbe portare diversi problemi, visto che molti grandi piazze e club in questi hanno continuano ad avere difficoltà in Serie C e salire in B non è mai scontato. Per questo si farà di tutto per provare a iscrivere la Reggina alla Serie B evitando la retrocessione in C.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ronaldo torna in Serie A

Pallone Serie A - Stopandgoal.com (3)
Pallone Serie A – Stopandgoal.com (La Presse)