ULTIMORA – Aguero torna al City: gliel’ha chiesto Guardiola

Manchester City, le ultimissime notizie sulle trattative che sta portando avanti il club allenato da Guardiola. La dirigenza inglese è pronta a fare un passo importante per il suo futuro.

Manchester City, potrebbe tornare l’ex attaccante

Juventus Aguero
Juventus Aguero (Getty Images)

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

Solo quest’estate c’è stato l’addio con tanto di omaggio del Manchester City che gli ha dedicato una statua. Dopo appena sei mesi, Sergio Aguero potrebbe tornare nel club inglese in un nuovo ruolo.

L’argentino sta valutando la situazione, dopo il suo ritiro dal calcio giocato. L’idea di tornare in Inghilterra, in un club dove ha scritto la storia, lo stuzzica. Deciderà nei prossimi mesi cosa fare. Per lui sono arrivate anche altre offerte

Aguero, futuro da dirigente al Manchester City

Sergio Aguero
Sergio Aguero (Getty Images)

LEGGI ANCHE >>> Guardiola nei guai: il Manchester City lo caccia

Secondo quanto riportato dal quotidiano argentino Olé, ad Aguero verrà offerto un ruolo di ambasciatore al Manchester City. Sul tavolo del leggendario attaccante argentino, di 33 anni, pochi giorni dopo il suo ritiro, è arrivata questa intrigante proposta.

Aguero è una leggenda del City dove ha segnato 260 gol in 390 partite, inclusa quella che ha permesso al club inglese di ritornare a vincere dopo tanti anni il titolo di Premier League contro il QPR. Il club inglese crede nelle potenzialità di Aguero come dirigente, un ruolo innovativo che lo vedrebbe interagire con i fan di tutto il mondo.

Aguero, i motivi del suo ritiro e le ultime sul suo futuro

calciomercato sergio aguero inter juve
sergio aguero

LEGGI ANCHE >>> Barcellona: Aguero restituisce 15 milioni, club senza parole

Non è ancora chiaro se accetterà questo lavoro perché c’è anche un’altra proposta che gli è arrivata. Secondo le ultime notizie riportate dal quotidiano sportivo Marca, ad Aguero gli è stato offerto di entrare nello staff tecnico del ct dell’Argentina Lionel Scaloni. Un’altra alternativa è quella di lavorare con la Federazione argentina come istruttore in una delle giovanili della nazionale.

Aguero è scoppiato in lacrime mentre confermava il suo addio al calcio giocato. Dopo che gli era stata diagnosticata un’aritmia cardiaca rilevata dai medici durante una partita contro l’Alaves dello scorso 30 ottobre.

Il giocatore ha preso questa decisione per il bene della sua salute. Ha accettato di rinunciare al ricco contratto che avevo con il Barcellona,  ​​dopo essersi unito ai catalani a parametro zero questa estate.