Napoli: un nome in pole per la panchina, la confessione

Vincenzo Italiano
Spezia, Vincenzo Italiano (Getty Images)

Il Napoli pensa all’esonero di Rino Gattuso. Gli azzurri a fine anno quasi certamente congederanno il tecnico Gattuso ed è già toto-sostituto.

Ultime Napoli: l’intervista ad Italiano sugli azzurri

Proprio di questo il tecnico dello Spezia Vincenzo Italiano ha parlato al Corriere dello Sport.

De Laurentiis negli spogliatoi dopo la coppa Italia?
«Devo dire che mi ha stupito. Una gran bella soddisfazione. Però non mettiamo in giro cose su me e il Napoli, fatemi questo piacere. Nel calcio non basta l’attestato di stima di un presidente per avere un contratto».

Coppa Italia?
«Contro la Roma è andata di lusso, ma abbiamo concesso troppo. In Coppa Italia nel primo tempo il Napoli ci ha fatto male. Qualche black out a una squadra giovane come la nostra si può concedere. Anche se mi viene rabbia sempre».

Vincenzo Italiano (www.gettyimages.it)

Intervista a Italiano sulla sua avventura in Serie A

Io come Pioli?

«Poco, oltre al fatto che nessuno si aspettava di vedere uno Spezia in quella posizione ed il Milan in testa. Il Milan gioca alla grande e ha pure uomini di valore assoluto e Ibrahimovic che è dappertutto. Noi vogliamo far vedere a tutti che siamo maturati, loro devono confermarsi ogni giorno. Può venirne fuori una bella partita. Conosco Pioli come lo conoscono tutti, so come lavora in settimana ed il Milan è organizzato Ovvio che chi ama il calcio ne resti ispirato».

Modi di giocare?
«Quando ero calciatore ho maturato la convinzione che alla lunga per fare risultato bisogna giocare, e anche bene. Significa: stare attento a entrambe le fasi, aggredire le partite, proporre qualcosa. A speculare, soprattutto se sei lo Spezia, non serve se hai una rosa come la nostra».

Gioco bello e brutto?
«Non si tratta di estetica. Per me giocare bene equivale a occupare lo spazio e prendere il pallone facendolo tuo. Io sono al primo anno di Serie A e appena ci ho messo piede mi sono reso conto che tutti sono organizzatissimi come un orologio. A noi è accaduto a Napoli».

Spezia Platek
Vincenzo Italiano (www.gettyimages.it)

Spezia: Italiano sulla corsa per la salvezza

Risultati?
«Se ci salviamo mi sentirò come se avessimo vinto lo scudetto, ho una certa esperienza e so come vanno queste cose con le neopromosse. Alti, bassi, sconfitte consecutive, colpi di coda come con il Sassuolo. Il nostro torneo è questo».

Vincenzo Italiano (www.gettyimages.it)