Benevento, Inzaghi: “Se vuoi salvarti devi soffrire, non siamo qui a pettinare bambole”

Benevento Inzaghi
Pippo Inzaghi (www.gettyimages.it)

Subito dopo la fine della partita pareggiata dalla sua squadra contro la Sampdoria di Claudio Ranieri, è intervenuto ai microfoni di ‘Sky Sport’ l’allenatore del Benevento, Pippo Inzaghi.

Benevento Inzaghi
Pippo Inzaghi (www.gettyimages.it)

Le parole di Inzaghi dopo Benevento-Sampdoria

Queste le parole, raccolte dalla nostra redazione, di Pippo Inzaghi subito dopo la fine del match tra il Benevento e la Sampdoria: “Pareggio beffa? Questo è il calcio. Sono soddisfatto della prestazione dei miei ragazzi. Se vedo i cambi dei nostri avversari e penso a chi avevamo di fronte posso pensare che stiamo sulla strada giusta. Se ci mettiamo anche il fatto che Audero è stato strepitoso in almeno 3-4 occasioni hai l’obbligo di chiuderla. Ha preso di tutto e no siamo riusciti a chiudere la partita.

Non dimentichiamoci che siamo una matricola. Loro sono soddisfatti di aver guadagnato un punto su questo campo. Oggi siamo stati sfortunati perché avevamo come avversario un portiere favoloso. I blucerchiati possono permettersi di inserire dei giocatori che possono fare gol da un momento all’altro. Ce la possiamo giocare con chiunque e lo stiamo dimostrando. Ranieri? I suoi complimenti sono motivo di soddisfazione”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Benevento, Inzaghi: “L’arbitro si è scusato, era rigore per noi”

Benevento, Inzaghi: “Nulla da rimproverare ai miei

Benevento, Inzaghi soddisfatto del pareggio dei suoi: “Non ho nulla da rimproverare ai miei. I nostri avversari non erano gli ultimi arrivati. Anche a me è capitato da calciatore che la palla non volesse entrare.

Chiedo un grande sforzo ai miei attaccanti. Gaich? Ha caratteristiche importanti e che ci possono servire. Ha 21 anni, non diamogli grande responsabilità. Stiamo per recuperare anche Moncini”.

LEGGI ANCHE >>> Benevento-Sampdoria: il risultato live e gli highlights

Ranieri Inzaghi
Claudio Ranieri e Pippo Inzaghi (www.gettyimages.it)

Benevento, Inzaghi allontana le critiche

Benevento, Inzaghi allontana le critiche: “Dobbiamo essere bravi a mantenere questo tipo di struttura di gioco. Non possiamo pensare che possiamo giocare solo con due punte, oggi abbiamo optato per i quattro attaccanti. Se vuoi salvarti in Serie A devi essere bravo a soffrire e a combattere.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Benevento, Vigorito: “Llorente mai chiesto. Maggio? Un professionista”

Delusione? A inizio anno tutti ci davano per spacciati. La cosa che mi dispiace è che i tifosi non siano allo stadio. Ci davano già retrocessi, solamente con il lavoro siamo riusciti a cavalcare quest’onda. Noi ci crediamo, non siamo qui a pettinare le bambole. Ci stiamo riuscendo e dobbiamo continuare su questa strada”.