Benevento, Inzaghi: “L’arbitro si è scusato, era rigore per noi”

Bologna Pippo Inzaghi
Bologna Pippo Inzaghi (Getty Images)

Inter-Benevento termina 4-0 a San Siro. Sconfitta per la squadra di Pippo Inzaghi che non riesce ad entrare in partita contro la squadra di Conte. Al termine della partita Inter-Benevento ha parlato Inzaghi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Sintesi e Risultati 20esima giornata Serie A

Inter-Benevento, le parole di Inzaghi a DAZN

Inter-Benevento, al termine della partite sono arrivate le parole di Pippo Inzaghi a DAZN:

“L’arbitro mi ha detto che ha sbagliato, c’era calcio di rigore per noi. Magari 1-1 poi non sarebbe cambiato niente, ma è una partita diversa. Non siamo partiti male, poi però con l’Inter non è mai difficile. Finita la partita non parlo mai, si potrebbero dire troppe cavolate. E’ una partita che si è sbloccata con un autogol, la squadra mi sembrava in partita e il 2-0 in quel modo ci ha tagliate le gambe.

Avrei voluto perdere in modo diverso, ma ora guardiamo avanti perché non è che con queste partite che dobbiamo fare punti. Dietro abbiamo tante big che con la salvezza non c’entrano niente.

Gaich è diverso dai nostri attaccanti, ma non ha i 90 minuti è fermo da un po’. Speriamo di portarlo in panchina almeno con la Sampdoria. Arriverà altro perché la società non si farà trovare impreparata”.

Inzaghi
Pippo Inzaghi (www.gettyimages.it)