Napoli: Koulibaly perde la testa a fine gara, ecco cosa è successo

ultime razzismo koulibaly

Brutto episodio al termine di Fiorentina-Napoli con protagonista Kalidou Koulibaly: si attendono provvedimenti dalla Giustizia Sportiva.

Napoli, razzismo contro Koulibaly: la reazione

Grande vittoria per il Napoli a Firenze, ma purtroppo non è stata soltanto una serata di sport. Mentre infatti uno dei protagonisti della sfida era intento a rispondere alle domande dei giornalisti, è stato raggiunto da una serie di insulti razzisti. Nel dettaglio la parola razzista rivolta a Koulibaly è stata “scimmia“. Al termine dell’interviste il senegalese ha deciso di avvicinarsi al settore dei tifosi viola che lo bersagliava, invitando chi aveva proferito tali epiteti ad andare a ripeterli da vicino. Alcuni dirigenti l’hanno poi portato via.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

Calciomercato Napoli
Calciomercato Napoli

Razzismo contro Koulibaly, le possibili conseguenze

Grande sgomento dopo gli insulti al difensore del Napoli Kalidou Koulibaly. Si attende a questo punto un provvedimento del giudice sportivo, anche se dopo le recenti pronunce, è possibile che arrivi solo una multa verso la società. Molto dipenderà dall’atteggiamento stesso del club viola. Dopo l’episodio Maignan, con la Juventus che ha contribuito nell’individuare gli autori degli insulti razziali contro il portiere, ci si aspetta lo stesso comportamento da parte del club di Rocco Commisso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Fiorentina-Napoli, gli highlights del match

Koulibaly Osimhen
Consigli Fantacalcio 4a giornata, Koulibaly e Osimhen (Getty Images)

Napoli, le parole di Koulibaly

Poco prima del brutto episodio, Koulibaly aveva analizzato Fiorentina-Napoli ai microfoni di DAZN. Ecco quanto raccolto dalla nostra redazione: “Partita perfetta? Non direi, abbiamo preso gol. Per il resto abbiamo controllato la partita, hanno cominciato bene, sostenuti dai tifosi, abbiamo pareggiato e poi nel secondo tempo abbiamo fatto gol grazie a Rrahmani“.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Razzismo contro Vlahovic: i dettagli

Colloquio con Anguissa? Provo a dar la carica giusta, siamo la squadra da battere, tutti vorranno vincere contro di noi, ho detto a Frank che ha fatto una grande partita ma non deve mollare. Poi a me fa piacere salutare tutti dopo la partita, siamo tutti l’uno per l’altro, ci sacrifichiamo e siamo felici“.

A me non va di prendere gol, nemmeno 3 in 7 partite. Abbiamo la mentalità giusta, Spalletti con lo staff ci aiuta ma dobbiamo continuare a lavorare“.