Crotone, esonero Stroppa: “Basta dire ‘bel calcio’. Ci vogliono i risultati!”

Crotone Stroppa
Crotone, Giovanni Stroppa (www.gettyimages.it)

Subito dopo la fine della partita persa dalla sua squadra contro il Milan di Stefano Pioli, è intervenuto ai microfoni di ‘Sky Sport’ l’allenatore del Crotone, Giovanni Stroppa che è a rischio esonero

Crotone Stroppa
Crotone, Giovanni Stroppa (www.gettyimages.it)

Le parole di Stroppa (a rischio esonero) dopo Milan-Crotone

Queste le parole, raccolte dalla nostra redazione, di Giovanni Stroppa dopo la sconfitta del suo Crotone contro il Milan per 4-0, il tecnico è a rischio esonero: “Fragili nel secondo tempo? Sì. Diciamo che abbiamo fatto vedere errori soprattutto sui gol. Ci sono stati sei sette minuti dal secondo gol al quarto, assurdi. Abbiamo sofferto molto. Siamo calati fisicamente. Di fronte avevamo una signora squadra.

Situazione in classifica? Non continuiamo a dire il bel calcio. Oggi siamo stati pratici. I ragazzi hanno fatto una prestazione importante. Siamo calati nel momento migliore. Non facciamo passare il bel gioco al risultato che abbiamo ottenuto. Dispiace non aver visto la reazione dei miei uomini migliori durante la gara. 

I risultati arrivano dalle prestazioni. Dispiace anche nella partita persa contro il Genoa. Alcuni gol potevamo evitarli oggi. Dà fastidio. Soprattutto subire il secondo gol di Ibra, lì bisogna marcare. Non abbiamo avuto l’attenzione giusta e la cattiveria. 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Milan-Crotone 4-0: il risultato live e gli highlights

Maldini? Da quando avevamo dieci anni che ci conosciamo. Abbiamo fatto tutto il settore giovanile del Milan. Quando ci ritroviamo c’è sempre qualcosa di più”.