Torino, Giampaolo sull’esonero: “Singo? Le dinamiche della partita vanno capite”

Giampaolo Polonia
Marco Giampaolo (www.gettyimages.it)

Marco Giampaolo, tecnico del Torino, ha parlato del possibile esonero a Sky Sport.

Intervista a Marco Giampaolo dopo Roma-Torino

“Siamo in difficoltà è evidente ma la squadra è stata in partita contro una squadra che ha qualità nel palleggio. La squadra ha giocato con orgoglio e dignitià, tra 48 ore ne giochiamo un’altra. Non è solo l’episodio e il calendario che dice che giochiamo domenica a mezzogiorno. Non dobbiamo cercare alibi e non ne vogliamo. Dal punto di vista tecnico non ho niente da rimproverare.

Abisso? Io non parlo mai con gli arbitri, l’episodio della seconda ammonizione mi sembra esagerata. Era un’azione offensiva, le dinamiche della partita vanno capire, la squadra non era partita male. Era già difficile in undici, figuriamoci in dieci.

Unione? Molte volte devi cambiare e cambiare gli schermi, sennò le cose ristagnano, bisogna alzare il livello di attenzione, io non cambio le teste, bisognava cambiare il trend, ma a prescindere da chi ha giocato e chi non, la squadra ha fatto il suo, faccio tante considerazioni e sono sufficientemente onesto a giudicare la mia squadra.

Non posso dire che i ragazzi sul piano comportamentale sbagliano, abbiamo altri problemi che vanno risolti.

Portiere? Sirigu e Milinkovic-Savic? In questo momento dovevo cambiare qualcosa e non ho cambiato qualcosa, cambiano le situazioni”.

esonero Giampaolo
esonero Giampaolo