Inter, Marotta lancia l’allarme: “Questa è una situazione di grave rischio”

Calciomercato Inter idea Lingard
Beppe Marotta (www.gettyimages.it)

Inter, Marotta preoccupato: “Serie A in allarme”

Non è un buon momento per il calcio e ne parla Giuseppe Marotta, amministratore delegato dell’Inter. L’uomo è preoccupato per quella che è la situazione economica della Serie A, finita in allarme. Ne parla in un intervento a Glocal 2020, attraverso queste parole: “Il calcio italiano sta vivendo una situazione devastante. Dobbiamo essere sinceri: c’è il rischio default davanti a noi”. 

LEGGI ANCHE >>> Inter, Marotta non ci sta: “Boicottiamo le Nazionali, intervenga il Governo”

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Inter, Marotta sbotta: “ASL ora basta, ecco cosa penso”

Inter, senti Marotta: “Situazione devastante, rischiamo il default”

Il calcio italiano non sta conoscendo introiti, con le società che non possono più monetizzare grazie alle affluenze negli stadi, che sono venute meno. Un’emergenza, quella del Covid, che non lascia in pace nessun settore. E ne parla così l’ad dell’Inter, Beppe Marotta: “Se vogliamo entrare nei dettagli delle cifre, la Serie A produce 4 miliardi di euro e già in un anno normale, arriva un deficit di 700 milioni. Provate a pensare adesso, per il 2020, come stanno le cose. Siamo al 50%. La difficoltà è sul costo del lavoro, che è totalmente sproporzionato rispetto al fatturato delle società. Aggiungiamo i mancati ricavati dal botteghino, con la gente che per forza di cose non può venire allo stadio. Tutto ciò che deriva anche da quelli che sono i match clou della stagione, anche attraverso attività commerciali, è quasi scomparso”. 

marotta inter
inter marotta (www.gettyimages.it)

Inter, Marotta parla anche di sponsor: “Nessuno paga quanto prima”

Anche gli sponsor fanno parte di quelli che sono ovviamente gli introiti di ogni club e Beppe Marotta, ad dell’Inter, ne parla così: “Anche gli sponsor cominciano a ridurre i propri investimenti. Una contrazione del 20% del fatturato, diventa difficile così. E’ per questo che vogliamo comunque un contributo dallo Stato, vogliamo essere maggiormente considerati. Avere almeno un differimento della tassazione”. Una situazione che sta letteralmente preoccupando, dunque, l’intero panorama della Serie A. Purtroppo, la situazione nella nostra Penisola, neanche migliora. E per tale motivo, il panorama calcistico italiano, continuerà a vivere questa situazione di emergenza.

marotta inter
Inter, Beppe Marotta (www.gettyimages.it)