Roma, Fonseca: “Smalling out. Il Milan non è solo Ibra, mi tengo Dzeko”

Roma esonero Fonseca
Calciomercato Roma, esonero Paulo Fonseca (Getty Images)

Conferenza prepartita per il tecnico dei giallorossi, Paulo Fonseca. Domani sera la Roma affronterà il Milan di Stefano Pioli per la quinta giornata di campionato di Serie A.

Paulo Fonseca (Getty Images)

Roma, conferenza di Fonseca. Le dichiarazioni del tecnico

Poco fa si è tenuta la conferenza dell’allenatore della Roma, Paulo Fonseca. Ecco le sue dichiarazioni: “Domani sera dobbiamo dimostrare di essere una grande squadra. In questo momento il Milan sta attraversando un buon momento, sono una squadra di qualità con un grande allenatore alla guida. Penso però che anche noi possiamo dire la nostra. Giocheremo per vincere. Smalling? Domani sera non ci sarà, ancora non è al top della forma. Penso che ci siano delle speranze nel vederlo in campo giovedì prossimo in Europa League contro il CSKA Sofia“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Roma, Mancini è negativo al covid: era un “falso positivo”

Roma, Fonseca in conferenza: “Paragone Ibra-Dzeko? Vi spiego…

Sempre in conferenza, Fonseca ha parlato del suo attaccante Dzeko e di quello del Milan, Ibrahimovic: “Paragonare entrambi? Stiamo parlando di due calciatori importantissimi, con la differenza che io Edin lo alleno alla Roma tutti i giorni, mentre lo svedese no. E’ un grande professionista, lo sta dimostrando anche a 39 anni. Se devo parlare di Dzeko posso solamente dire di quanto sia importante per noi. Si sente bene ed è molto motivato“. Ancora bocciatura per lo spagnolo Pau Lopez: “Mirante? Domani in porta giocherà lui, poi deciderò per il resto della formazione“.

LEGGI ANCHE >>> Notizie Roma: Mancini positivo, ecco come ha preso il Covid 19

Paulo Fonseca (Getty Images)

Roma, Fonseca in conferenza: “Pellegrini? calcerà lui le punizioni

Poco prima della fine della conferenza, il portoghese Fonseca ha sottolineato anche l’importanza di Pellegrini, criticato ultimamente per i suoi calci di punizioni non proprio impeccabili: “Lorenzo in questo momento è quello più forte. Fortunatamente la Roma ha valide alternative come Veretour, Mkitaryan e Cristante. Scudetto? Le favorite continuano ad essere Inter e Juventus. Le altre possono disputare un buon campionato“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Young Boys-Roma, le parole di Kumbulla e Cristante dopo il match

LEGGI ANCHE >>> Roma, Fonseca: “Fiducia in tutti i giocatori. Young Boys squadra ostica”