Juventus, Allegri annuncia: “Ecco perchè non metterò Bonucci in campo”

 

Juventus-Inter: le interviste pre-partita ad Allegri

Allegri, tecnico della Juventus, ha parlato a DAZN della panchina per Bonucci:

“Bremer? E’ una scelta in base alla partita, Bonucci ha fatto una buona gara ma ho scelto Bremer e questo fa parte delle rotazioni. Ho tutti ottimi difensori, ha giocato anche Gatti. Fuori anche lui come Leo.

Giovani? Spero che sia il primo di una lunga serie, hanno qualità e caratteristiche, manca esperienza ma hanno tecnica ed entusiasmo. Vlahovic non sta bene da una settimana, ha provato ma ha dolore, ho preferito non portarlo. Chiesa ha più minuti di Di Maria”.

Juventus-Inter: le interviste pre-partita a Marotta

Giuseppe Marotta, ad dell’Inter, ha parlato a DAZN prima della gara contro la Juventus

“Cosa può certificare? Che stiamo crescendo. Quello che conta è la prestazione, oggi dobbiamo tornare ad essere in prima linea. Inzaghi? Direi che è cresciuto e la sua esperienza sta maturando, è importante soprattutto negli allenatori. Inzaghi è giovane, è arrivato facendo bene e deve continuare. In Europa e in Italia si può sempre migliorare e sono felice per il passaggio del turno. Allegri dice che siamo la squadra più forte? Sicuramente la sfera psicologica conta molto. Allegri poi essendo esperto prova a fare pressione”.

 

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

bonucci
bonucci

Milik prima di Juventus-Inter

Arek Milik, attaccante della Juventus, ha parlato a DAZN prima della gara contro l’Inter

“La responsabilità la deve sentire ognuno di noi, questo accade quando sei alla Juve. Infortunati? Di Maria e Chiesa sono con noi, sono contento ci, daranno una mano. La responsabilità però è ora di tutti. Come col PSG squadra alta? Vedremo cosa dirà Allegri…”.

Dimarco prima di Juventus-Inter

Federico Dimarco, difensore dell’Inter, ha parlato a InterTV prima della gara contro la Juventus.

“Penso che sia una partita importante, come gli altri Derby che giochiamo, come ogni anno queste sono partite a sé. Stasera ci giochiamo tanto, perché dobbiamo mantenere il ritmo di chi ci precede. Dobbiamo attaccare bene come facciamo tutte le partite, con equilibrio. I tifosi sanno cosa si prova a giocare contro la Juve, o contro il Milan, sono sensazioni che si sentono anche in campo”.

LEGGI: Juventus-Inter: highlights, formazioni ufficiali e risultato live

dimarco
dimarco