Calciomercato Napoli, incontro domani per chiudere: i dettagli

I dirigenti del Napoli sono impegnati domani in un incontro con il Galatasaray per chiudere un’importante affare di calciomercato.

Napoli, addio Mario Rui: c’è il Galatasaray

Il Napoli sta per portare a compimento un’importante operazione di mercato come la vendita di Mario Rui. Con l’addio dell’esterno portoghese infatti, Cristiano Giuntoli potrà poi guardare con rinnovato ottimismo al mercato in entrata, in un ruolo in particolare che Luciano Spalletti ha fatto capire di essere molto delicato.

ultime napoli ospina
I calciatori del Napoli ad una cena di gala (www.gettyimages.it)

Stando a quanto riferisce Sportitalia infatti, domani è in programma un incontro cruciale che può portare l’esterno al Galatasaray. I dettagli dell’accordo sono presto detti: 5 milioni più bonus agli azzurri. Serve limare qualcosa dal punto di vista dell’ingaggio. Il giocatore, tramite il suo rappresentante Mario Giuffredi, si è già detto disponibile al trasferimento, ora manca la quadra dal punto di vista del futuro stipendio. Ricordiamo che ad oggi percepisce un salario di circa 2,1 milioni di euro all’anno.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli, ADL scatenato sull’addio di Insigne

Napoli, finisce l’esperienza di Mario Rui in città

Arrivato come riserva di Faouzi Ghoulam, Mario Rui si è presto ritrovato ad essere il titolare del Napoli sulla fascia sinistra dopo i problemi fisici dell’algerino. Nell’anno dei 91 punti ha contribuito in maniera decisiva al sogno partenopeo, poi frantumatosi la sera di Inter-Juventus.

Napoli Mario Rui
Napoli Mario Rui (Getty Images)

In 4 anni con gli azzurri ha messo assieme 132 presenze tra campionato e coppe, arrivando al gol per 3 volte e servendo 10 assist.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Napoli, colpo europeo: c’è l’aiuto di Mertens

Calciomercato Napoli, ora è caccia al terzino

Col possibile addio di Mario Rui, il Napoli deve mettersi alla ricerca di 2 terzini in questo mercato. Il primo nome è sicuramente quello di Emerson Palmieri: il costo del cartellino (almeno 15 milioni di euro) rappresenta un ostacolo così come l’ingaggio che percepisce al Chelsea (siamo intono ai 4 milioni netti). L’ingresso di Pini Zahavi nel suo entourage può però agevolare la sua partenza dal Chelsea, visti i rapporti di quest’ultimo con Abramovich.

LEGGI ANCHE >>> Sarri beffa Spalletti: lo sgarbo agli azzurri

Dall’altro lato ci sono i profili di “seconda fascia”: piacciono Gudmundsson del Groningen e Parisi dell’Empoli. Il costo di questi è sicuramente più contenuto e con l’addio di Ghoulam sarebbe ancor più facile per ADL soddisfare le pretese dei rispettivi club.