Calciomercato Napoli, è lui il nuovo allenatore: contatti da gennaio con ADL

Spalletti
Luciano Spalletti e Massimiliano Allegri (www.gettyimages.it)

Calciomercato Napoli, è lui il nuovo allenatore: contatti da gennaio con il presidente Aurelio De Laurnetiis. Il numero uno del Napoli calcio ha deciso, vuole puntare su di lui per la prossima stagione e per il futuro, poi c’è anche un sogno che però al momento resta tale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Napoli, colpo dal Barcellona

Calciomercato Napoli, Spalletti nuovo allenatore: contatti con De Laurentiis

Pare sia Luciano Spalletti l’allenatore scelto da Napoli per la panchina azzurra. Il club di De Laurentiis dirà addio a Gattuso e già da gennaio è entrato in contatto con Spalletti come svelato dal Corriere dello Sport. Il tecnico toscano è fermo da due anni dopo l’esonero dall’Inter e ora punta ad una nuova grande panchina. Quella del Napoli sembra la giusta, ma al momento non c’è un affondo decisivo, solo voci che confermano sempre di più Spalletti in direzione Napoli visti i continui contatti. Il Napoli però si guarda sempre attorno con attenzione.

spalletti torna in panchina
Luciano Spalletti napoli

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Juventus, dimissioni Agnelli: l’annuncio

Calciomercato Napoli, Allegri il sogno: Juric l’alternativa

Infatti, non c’è soltanto Luciano Spalletti tra gli obiettivi del Napoli, perché De Laurentiis in realtà sogna Allegri come prossimo allenatore del Napoli. Via Gattuso in estate, con Allegri che potrebbe accettare solo in caso di Champions League e un grande progetto messo su da ADL, viste che il tecnico ha tante altre offerte importanti. Intanto, Juric del Verona resta una valida alternativa.

allegri sarri
Allegri sarri (Getty Images)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Superlega, l’allenatore si schiera col club

Calciomercato Napoli, rinnovo Insigne in stand by

Intanto, è bloccato il rinnovo di Lorenzo Insigne nel Napoli. Il capitano del club azzurro si ritrova con un contratto in scadenza nel 2022 e potrebbe anche non prolungare. A 30 anni Insigne si aspetta un riconoscimento da parte del suo club viste anche le grandi prestazioni recenti. Il Napoli però ha messo tutto in stand by e rimandato la questione a stagione finita, dato che vorrebbe ridurre il tetto ingaggi e quindi prolungare anche lo stesso Insigne senza un aumento dell’ingaggio, anzi, ma con una riduzione rispetto quello attuale di 4,5 milioni a stagione.

 Insigne

Insigne (Getty Images)