Nazionale, Mancini: “Ho un’idea per l’attacco”

Mancini positivo al Coronavirus
Roberto Mancini (www.gettyimages.it)

Roberto Mancini, tecnico della Nazionale italiana, ha parlato in conferenza stampa prima della gara di domani contro la Lituania

Nazionale, Mancini in conferenza stampa prima della Lituanua

“Le insidie sono quelle del campo, perché non siamo abituati a questo terreno di gioco, siamo qui da due gironi per provare a giocare sul sintetico. Ma non sarà l’unico problema visto che la Lituania sarà molto chiusa e non ci concederà molti spazi.

Loro sono sicuramente una squadra molto fisica che difende bene e gioca in casa, la Svizzera ha avuto tante occasioni però alla fine la gara si è chiusa per 1-0 e questo conferma che le partite sono tutte difficili soprattutto la terza gara in così poco tempo”.

Mancini (www.gettyimages.it)

 

Ultime Italia: Mancini ha un’idea per l’attacco

“Toloi titolare? C’è questa possibilità, è stato con noi una settimana così abbiamo avuto modo di capire il suo stile di gioco e lui capire come giochiamo noi.  Insigne ha giocato due partite intere, molto faticose, valuteremo se sarò il caso di farlo giocare ancora dal primo minuto. L’idea di Bernardeschi falso nove è sempre attuale. Stiamo valutando le condizioni dei nostri attaccanti. Vedremo come stanno Immobile e Belotti, decideremo domattina. Chiesa è uno di quelli che potrebbe giocare, in questo momento sta bene ed è un giocatore che in campo fa bene mettendo tanta ansia negli avversari che gli riservano sempre una doppia marcatura, l’altra sera ha avuto un po’ di difficoltà per questo, ma è molto importante per il nostro modo di giocare e non solo”.

Roberto Mancini (www.gettyimages.it)

Mancini sulle convocazione e l’assenza di qualche calciatore che sta facendo bene

Le gare che giochiamo sono tutte importanti, per tutti i giocatori. Non riuscirò a far giocare tutti e mi dispiace, ma sarà un test sia per i nuovi che per coloro che ho convocato per la prima volta o hanno giocato ancora poco in questa Nazionale. Le cose possono cambiare anche nell’ultimo mese. Anche chi è a casa adesso potrebbe venire con noi. Non è detto che poi non sia convocato per l’Europeo. Vedremo a ridosso dell’Europeo chi starà meglio“.

Mancini positivo al Coronavirus
Roberto Mancini (www.gettyimages.it)