Roma, esonero Fonseca: il tecnico rimane solo con la vittoria dell’Europa League

Calciomercato Fonseca
Fonseca (Getty Images)

Roma, esonero Paulo Fonseca. La dirigenza giallorossa è stata chiara con il manager portoghese: l’allenatore può resterà nella Capitale solo se riuscirà a vincere l’Europa League. La Champions l’anno prossimo è troppo importante per i giallorossi.

Paulo Fonseca (www.gettyimages.it)

Roma, la Champions può non bastare per Fonseca

Roma, esonero Fonseca: forse nemmeno il quarto posto in campionato può fare cambiare idea al club capitolino. Quarta posizione che significherebbe l’accesso automatico nella prossima edizione della Champions League, obiettivo prefissato dalla società. In questo momento la testa dell’allenatore è concentrata sulla sfida di questa sera contro il Napoli di Gennaro Gattuso, valida per la ventottesima giornata del campionato di Serie A. A riferire la notizia è il Corriere dello Sport.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Roma, arriva il rinnovo più atteso: i dettagli

Roma, esonero Fonseca: solo l’Europa League può salvarlo

Roma, esonero Paulo Fonseca: solo la vittoria dell’Europa League può salvare l’ex Shakhtar Donetsk. Proprio in Ucraina la squadra giallorossa ha staccato il pass per i quarti di finale dove affronterà l’Ajax nelle prime due settimane di aprile. Nel caso in cui il suo team dovesse alzare al cielo il trofeo allora le cose potrebbero cambiare. Se dovesse fallire questa occasione l’addio sarebbe inevitabile. Sulle sue tracce ci sarebbe proprio il Napoli, che non confermerà Gattuso alla fine di questa stagione.

LEGGI ANCHE >>> Roma, infortunio e tegola Fonseca: rischio esclusione con il Napoli

Roma Fonseca
Roma, Paulo Fonseca (www.gettyimages.it)

Roma, per Fonseca due mesi decisivi

Roma, esonero Paulo Fonseca: saranno due mesi intensi e impegnativi per il mister dei giallorossi. Dopo la sosta per le nazionali, il 3 aprile ci sarà la difficile trasferta sul campo del Sassuolo. Poi le due gare contro l’Ajax (l’andata ad Amsterdam), Bologna, Torino, Atalanta e Cagliari.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Sorteggi Champions League ed Europa League: la Roma pesca l’Ajax

A maggio verrà quindi il tempo della sfide contro Sampdoria, Crotone, Inter, il Derby con la Lazio e lo Spezia all’ultima giornata. L’obiettivo è comunque arrivare tra le prime quattro, anche se la concorrenza è ampia: ci sono anche Atalanta, Lazio e Napoli che daranno battaglia fino alla fine, con l’incognita Milan e Juventus.