Napoli: esonero Gattuso? L’annuncio su Sarri

sarri
Maurizio Sarri (Getty Images)

Il Napoli è in contatto con Maurizio Sarri. Secondo le ultime voci in arrivo dalla Campania, dopo la sconfitta di ieri contro il Granada gli azzurri non esonereranno Rino Gattuso.

Ultime Napoli: Gattuso non sarà esonerato, Sarri ha rifiutato

Niente esonero per Rino Gattuso, non per meriti ma per mancanza di alternative. Con molta probabilità il Napoli chiuderà la stagione con Rino Gattuso in panchina, pensando alla rivoluzione la prossima stagione.

Difficile che in questo momento un tecnico importante accetti di venire a Napoli con mezza squadra ai box e con il morale a terra. Per questo motivo probabilmente sarebbe meglio per tutti chiudere la stagione il prima possibile e rifondare.

Fatto sta che Rino Gattuso non dovrebbe essere confermato sulla panchina del Napoli, come prova il contatto avuto con Sarri dagli azzurri.

Esonero Gattuso Sarri Napoli
Esonero Gattuso Sarri Napoli

Ultime Napoli: arriva Sarri in panchina?

Il Napoli prepara la rivoluzione senza Rino Gattuso. In panchina potrebbe tornare Maurizio Sarri nonostante i disguidi con Aurelio De Laurentiis.

Il tecnico sarebbe stato contattato dagli azzurri in questi giorni per sondare la sua disponibilità. Su Sarri, va detto, ci sarebbero anche Roma e Fiorentina.

Il numero uno azzurro potrebbe indirizzarsi verso Maurizio Sarri, autore di tre indimenticabili annate tra 2015 e 2018, prima di trasferirsi al Chelsea e poi clamorosamene alla Juventus. Il tecnico si era legato al club bianconero fino al 2021, con opzione per una terza stagione. Questa poteva non scattare dietro pagamento di una penale da 2 milioni e mezzo che la Juve, ovviamente, pagherà. Ma se il tecnico firmasse oggi per un altro club, allora perderebbe quei milioni. Uno smacco che Sarri non accetta visto che pensa di esser stato mandato via ingiustamente dopo aver vinto il sui primo scudetto.

Maurizio Sarri
Maurizio Sarri inter

Ultime Napoli: Gattuso via, chi resta con Sarri?

Con l’addio a Rino Gattuso, senza Champions League, e l’arrivo di Sarri in panchina la squadra sarebbe rifondata. A lasciare potrebbe essere qualche big ma non solo. Di sicuro saluteranno gli azzurri Maksimovic e Hysaj. Il primo non sarebbe una grave perdita visto che da Sarri era stato mandato a giocare in Russa negli ultimi sei mesi. L’albanese è un vero pupillo del tecnico che però dovrà rinunciare a lui. Possibile anche un addio importante in difesa dove Koulibaly sembra l’indiziato numero uno per diversi motivi.

sarri
Maurizio Sarri (Getty Images)