Napoli, Gattuso: “Esonero? Il primo a pagare sono io”

Gennaro Gattuso
Gennaro Gattuso (www.gettyimages.it)

Rino Gattuso, tecnico del Napoli, ha parlato a Sky Sport dopo l’eliminazione di oggi in Europa League.

Calciomercato Napoli Mertens
Calciomercato Napoli Mertens (Getty Images)

Intervista a Gattuso sull’esonero

“Non è mancato nulla, abbiamo preso un gol assurdo anche oggi, in tre contro uno, un tiro, ci siamo fatti saltare e poi abbiamo preso gol. Non ricordo più altre azioni. E’ così, bisogna essere orgogliosi e rammaricati. Con 10 giocatori abbiamo dimostrato che abbiamo qualcosa in più di loro. Lasciatemi dire una roba. Chi ci rappresenta si deve far rispettare un po’ di più.  Arbitraggi e rispetto. Perchè se una squadra italiana si mette a fare quello che fa il Granata finiamo su tutti i giornali. Bisogna avere rispetto, abbiamo giocato 18 minuti. Metto la mano sul fuoco che se una squadra italiana fa questo, finiamo su tutti i giornali, si è giocato veramente poco”.

Rino Gattuso dopo l’eliminazione con il Granada

“Abbiamo visto una squadra vogliosa, abbiamo rischiato qualcosa in più. Ce la siamo giocata uno contro uno. Io penso che in questo momento bisogna avere gente disponibile e lavorare sull’entusiasmo e ritrovare il nostro gioco. Anche oggi abbiamo speso tanto, tra due giorni abbiamo un’altra gare e ora bisogna continuare. Serve aspettare anche quelli che arrivano”

Le parole di Gattuso nel post-partita

“La squadra deve stare tranquilla, la gente deve rompere le scatole a me. Il primo responsabile sono io. I calciatori devono stare tranquilli, la maglia è pesante e ci giochiamo qualcosa di importante. Il lavoro, ripeto, è importante e anche lavorare non è facile. Non si è mai lavorato, sapete che da mesi non si lavora più. Ora bisogna stare tranquillo. Il primo che deve pagare sono io. Loro devono pensare al meglio. Se non ci deprimiamo possiamo arrivare ancora in Champions League. I punti a disposizione ci sono, dobbiamo guardare avanti e diventare quella squadra che sa cosa fare e cosa vuole. Serve continuità. Ci sono cose sulle quali dobbiamo lavorare tutti i gironi, serve sempre rinfrescare. 

Se Ghoulam gioca in questo modo può fare una mano, ho visto qualità e impegno. Può fare una mano. In questo momento abbiamo bisogno di tutti perchè questa squadra ha giocato tanto. Chi è entrato dalla panchina ha dato tanto. Abbiamo fatto anche tanti gol. Abbiamo calciatori importanti anche fuori”.

Gattuso esonerato
Gattuso esonerato