Lazio, Gascoigne shock: “Ho preso a pugni e testate il cadavere di mio padre”

Gascogine
Paul Gascogine (www.gettyimages.it)

Paul Gascogine, rivelazioni shock dell’ex attaccante della nazionale inglese e della Lazio subito dopo la morte del papà. Ha rilasciato un’intervista al podcast ‘Anything Goes‘.

Gascoigne
Paul Gascoigne (www.gettyimages.it)

Gascoigne shock: “Ho preso a pugni mio padre da morto

Nel 2018, l’ex centravanti dei biancocelesti Paul Gascogine ha perso il suo papà dopo una lunga malattia. La sua reazione, però, non è stata del tutto umana. Anzi, il contrario. Come ha confermato lo stesso ‘Gazza’ ha dichiarato di averlo preso a pugni dopo che era morto: “Quando eravamo solo io e lui in ospedale e già era passato a miglior vita sono salito sul suo letto e l’ho colpito con un pugno.

Non solo: gli ho dato anche una testata e poi gli ho sferrato un altro cazzotto. Mi sono ripreso una vincita. Subito dopo mi sono sdraiato insieme a lui e l’ho abbracciato per quasi un’ora. A volte penso che mio padre si trovi ancora lì”. 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Lazio, Inzaghi: “Luis Alberto va ringraziato, il contratto è a buon punto”

Gascoigne sul papà: “Gli volevo bene anche se era arido

Gascogine aveva un rapporto particolare con il suo papà. Era legatissimo a lui e lo portava con sé ovunque lui andasse a giocare. Ovviamente senza molto la sua mancanza: “Il sabato è il giorno in cui ho bisogno di lui. Mi manca moltissimo. Era un uomo arido. Parlava con tutti tranne che con il sottoscritto. Nella mia vita non gli ho fatto mai mancare nulla”.

LEGGI ANCHE >>> Serie A, risultati e highlights 21ª giornata: la Lazio vince

Gascoigne
Paul Gascoigne, le parole shock dopo la morte del padre (www.gettyimages.it)

Gascoigne sul papà: “Non gli ho fatto mancare niente

Gazza‘ è famoso anche per come sperperava i soldi da calciatore e non solo. Di certo il padre si è potuto togliere delle bellissime soddisfazioni quanto era ancora in vita: “Quando andavo a giocare in giro per il mondo mi piaceva portarlo con me. In questo momento sto bene, ho superato la sua scomparsa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Lazio, Strakosha ha rotto con Inzaghi? Il comunicato della società

Ripenso anche a tutto quello che abbiamo vissuto insieme. Ho aiutato molto la mia famiglia economicamente. Ho acquistato case e ne ho prese in affitto moltissime. A mio padre credo di aver regalato circa 80 auto e 18 tra barche e case“.