Inter, Conte: “Rigore? Non l’ho rivisto”

calciopolis
StopAndGoal.com

Antonio Conte, tecnico dell’Inter, ha parlato a Rai Sport dopo la gara contro la Juventus.

Intervista a Conte dopo Inter-Juventus

“Assenze? Sinceramente se vado ad analizzare la partita vedo due regali, oggi abbiamo fatto tutto noi. Loro non ci hanno messo tanto del loro per segnare. Abbiamo commesso due grosse ingenuità che hanno permesso alla Juve di andare sul 2-1. La prestazione è stata ottima, dobbiamo essere più bravi e cinici a concretizzare. Con squadre forti come la Juve si parla di un risultato negativo, la prestazione è stata ottima. Hanno dato tutto e hanno messo alle corde la Juve. Dispiace perchè meritavamo molto, ma molto, di più.

Qualificazione aperta? E’ inevitabile che dopo un 2-1 in casa devi vincere con 2 gol, non sarà una passeggiata, al tempo stesso adesso pensiamo al campionato e a Firenze. Poi prepareremo il ritorno di Coppa contro la Juve.

Lukaku? E’ sereno, è tranquillo, è un ragazzo per bene, si è sempre comportato nella giusta maniera, non si permetterebbe mai di offendere nessuno. E’ un bravo ragazzo, penso lo sappiate. tutto quello che accade intorno bisogna anche contestualizzare ed essere un po’ sereni tutti quanti. Cerchiamo di andare oltre. Capisco anche che fa notizia e questo serve anche a creare chiacchiera. Ora bisogna dire basta”.

Ultime Inter: Conte su Lukaku

“Lukaku vicenda mediatica? Per le assenze di Romelu e Hakimi sono due calciatori improtanti. Ribadisco quello che ho detto, la squadra ha fornito una buonissima prestazione, ci sono stati due episodi negativi che hanno fatto vincere alla Juve la partita. Non siamo stati bravi a concretizzare situazioni clamorose. Non attacchiamoci alle assenze, chi ha giocato ha fatto il suo dovere, ora bisogna preparare la gara contro la Fiorentina”

Notizie Inter: Conte su Lukaku ed il rigore

“Per la partita di Firenze non è di mia competenza commentare se sono contento o meno, se ci dicono di giocare noi giochiamo. Io sono l’allenatore e quando mi dicono che si gioca, io vado a giocare e preparo la partita. Ho fatto il calciatore può capitare un infortunio, oggi ne sono capitati due abbastanza grossi e dispiace.

Rigore? Sinceramente non l’ho rivisto. Se il rigore c’era, c’era, non l’ho rivisto. Mi auguro sempre che sia andato tutto bene e la decisione sia migliore, non voglio rivedere”.

 

Antonio Conte (Getty Images)