Roma-Spezia, arriva la decisione ufficiale del GS: sconfitta a tavolino per i giallorossi

Roma conferenza stampa Fonseca
Paulo Fonseca (www.gettyimages.it)

Roma-Spezia, sconfitta a tavolino per i giallorosso: arriva la decisione ufficiale del Giudice Sportivo che ha punito il club della Capitale dopo l’errore da parte del team manager e del Global Sport Officer che sono stati licenziati il giorno dopo l’uscita dalla Coppa-Italia.

Roma-Spezia (www.gettyimages.it)
Roma-Spezia (www.gettyimages.it)

Roma-Spezia, sconfitta a tavolino per i giallorossi: arriva la conferma del Giudice Sportivo

E’ arrivata anche l’ufficialità da parte del Giudice Sportivo: Roma-Spezia 0-3 per gli aquilotti. Sconfitta a tavolino per il team di Paulo Fonseca. La “distrazione” del sesto cambio effettuato contro i liguri è costato molto caro al club di Dan Friedkin e non solo. Niente più vittoria sul campo, quindi, per i ragazzi di Vincenzo Italiano. Niente 4-2, ma passaggio del turno ai quarti di finale comunque assicurato.

La sesta sostituzione della panchina dei ‘lupi’ è costata molto caro sia a Gianluca Gombar che a Manolo Zubiria che sono stati licenziati dopo 24 errore dal grosso errore. Ricordiamo che il tutto è successo con l’espulsione di Gianluca Mancini e del portiere Pau Lopez. Nel primo tempo supplementare, quando il punteggio era sul 2-2, la Roma aveva effettuato quattro cambi e ne poteva fare ancora solo uno.

Tra l’imbarazzo generale di alcuni calciatori (in particolare di Pellegrini che ha parlato con Fonseca e con altri membri dello staff) si è proceduto alle sostituzioni. La sconfitta sarebbe arrivata comunque anche se sul terreno di gioco il team di Fonseca avesse vinto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Roma, sfiorata la rissa post Spezia: per Dzeko in arrivo punizione pesante

Roma-Spezia, sconfitta a tavolino per gli uomini di Fonseca

Roma-Spezia 0-3, sconfitta a tavolino. Non è la prima volta, in questa stagione, che il team del portoghese commette un grave errore. Già nella prima giornata di campionato ci fu il ‘Caso Diawara’ contro l’Hellas Verona. L’ex centrocampista del Napoli giocò contro gli scaligeri. Nulla di strano, se non fosse per il fatto che il calciatore non era stato registrato nella lista da consegnare alla Lega di Serie A.

In quel caso, a pagarne le conseguenze, fu Pantaleo Longo. Scherzo del destino, pochi giorni più tardi, lo stesso Longo firmò un nuovo contratto proprio con la società di Maurizio Setti.

LEGGI ANCHE >>> Roma: caos a Trigoria, si cambia tecnico subito

dzeko roma
roma dzeko (www.gettyimages.it)

La giustificazione di Fonseca: “Ogni anno cambiano regole…

L’ex Shakhtar Donetsk ha provato a giustificarsi oggi in conferenza stampa: “Ogni anno le regole cambiano per competizione e competizione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Roma, Friedkin su tutte le furie: licenziati Gombar e Zubiria

Il regolamento è stato interpretato male e non ci saranno più errori del genere”.