Genoa, come Fantozzi: distrutta la Ferrari del portiere Marchetti

Marchetti Genoa
Federico Marchetti (www.gettyimages.it)

Genoa, distrutta la Ferrari del secondo portiere Federico Marchetti. Non è stata opera del calciatore, ma di un dipendente dell’autolavaggio. La buona notizia è che non ci sono feriti.

Marchetti Genoa
Federico Marchetti, disavventura per il secondo portiere del Genoa (www.gettyimages.it)

Genoa, disavventura per Marchetti: la sua Ferrari è stata distrutta

Genoa, distrutta la Ferrari di Federico Marchetti. Sia chiaro: il calciatore sta bene e non ha fatto nessun incidente stradale. A finire nei guai è un dipendente di un autolavaggio. Motivo? Questa mattina il secondo portiere dei ‘Grifoni’ si è presentato con la sua bella macchina per farla lavare (dopo tanti giorni di pioggia), approfittando del fatto che nel pomeriggio avrebbe svolto gli allenamenti con il resto della prima squadra agli ordini di Davide Ballardini.

L’operaio stava per riportare l’auto al legittimo proprietario. Molto probabilmente non si è reso conto della potenza dell’auto e ha accelerato andando a finire contro un guardrail e danneggiando anche altre macchine che si trovavano in sosta. Ricordiamo che nessuno (fortunatamente) si è fatto male. Ora però si dovranno pagare i danni al giocatore. Come riferisce l’ANSA, sul posto è intervenuta, immediatamente, la Polizia Municipale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, continuano i contatti con il Genoa: idea Scamacca

Genoa, danneggiata la Ferrari di Marchetti

Genoa, distrutta la Ferrari di Federico Marchetti. Il dipendente dell’autolavaggio si stava recando al centro sportivo ‘Signorini’, a pochi passi dal luogo dell’incidente. Si tratta di una Ferrari 812 Superfast, con un motore V12 da 800 cavalli.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Genoa, colpo Papastathopoulos: l’annuncio della società

Marchetti Genoa
Federico Marchetti (www.gettyimages.it)

Le auto distrutte dagli altri calciatori

In questo caso la colpa non è dell’atleta, ma in passato ci sono stati tanti suoi colleghi che sono stati protagonisti di incidenti con i loro bolidi. L’ultimo, nel 2018, è stato Bruno Peres della Roma con la sua Lamborghini. Parlando di giallorossi anche El Shaarawy, Perotti, Digne e Iturbe hanno lasciato tracce delle proprie auto in giro per l’Italia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Genoa: l’annuncio di Ballardini

Il record lo detiene Mario Balotelli che, tra Inghilterra e Italia, ha collezionato ben cinque sinistri. Anche Keita Balde, Caceres, Vidal, Cristiano Ronaldo, Julio Cesar fanno parte di questa “speciale” classifica.