Fiorentina, Commisso irride la Juventus: “Al biondino (Nedved) serviva una camomilla”

Fiorentina Commisso intervista Juventus
Fiorentina Commisso

Fiorentina, Commisso vince con la Juventus e gongola: l’intervista

Dopo un anno molto complicato per i viola, il 2020 si è concluso nel migliore dei modi. Commisso, patron della Fiorentina, ha battuto la rivale Juventus. Conosce alla perfezione l’ambiente della piazza di Firenze che, dal suo arrivo, gli ha chiesto due obiettivi: portare in alto la viola e battere la Juventus. Sul primo dei due c’è ancora da lavorare, ma i tifosi toscani hanno vissuto l’emozione di vincere contro la rivale Juventus, anche in casa del club bianconero. Il patron italo-americano ha parlato della Juventus e non solo, nella lunga intervista rilasciata quest’oggi.

Fiorentina, Commisso sulla Juventus: “Avevo paura, con loro succede sempre qualcosa”

Il presidente della Fiorentina, Rocco Commisso, ha rilasciato un’intervista. Ha parlato ai microfoni di Radio Bruno e, all’emittente radiofonica, non ha nascosto il suo piacere nell’aver battuto la Juventus. Queste, sono le sue parole: “Abbiamo vinto e vedevo la partita con mia moglie. Ho temuto il peggio fino al terzo gol, perché con la Juve può sempre succedere qualcosa”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Fiorentina: scambio con il Milan, le ultime

Su Nedved, Commisso stuzzica: “Ho visto quel biondino che a me disse ‘Vai a prendere un the’, ma mi sa che alla fine si è dovuto prendere lui una camomilla. Si sono molto agitati, forse avevano veramente bisogno di una camomilla per calmarsi”. 

Sui festeggiamenti: “Non posso festeggiare, non vado al ristorante da un anno. Ho festeggiato con un po’ di moscato, quello non me lo faccio mancare. Tutti hanno dato tutto quello che avevano, i ragazzi hanno meritato”. 

Fiorentina Commisso intervista Juventus
Fiorentina Commisso intervista Juventus (Getty Images)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Juventus-Fiorentina, Prandelli: “Per combattere le paure, devi essere sfacciato”

Fiorentina, Commisso stuzzica Chiesa e la Juventus: le parole

Nella lunga intervista, Rocco Commisso ha parlato anche di Chiesa, calciatore della Juventus: “Qualcuno ha fatto degli interventi duri? Ma magari volevano difendere la società, lui ha tagliato i ponti… Meglio uscire dalle situazioni, tenendosi una buona reputazione, io consiglio sempre a tutti di non tagliare mai i ponti”.

Sul voto al suo bilancio: “Io dico che mi do n 5 o un 6 in pagella. Non ho fatto bene, lo so, ma penso di non aver fatto neanche male fino ad ora”.

Fiorentina Commisso intervista Juventus
Rocco Commisso (www.gettyimages.it)