Milan, Ibrahimovic: “Qui sono nel top of the top. Solo Maradona più forte di me”

risultati 18esima giornata serie a, Cagliari-Milan
risultati 18esima giornata serie a, Cagliari-Milan

Milan, l’intervista di Zlatan Ibrahimovic: “Mi sento a casa”

Ha rilasciato un’interessante intervista, il centravanti del Milan, Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese si è aperto a 360 gradi ai microfoni di SportWeek, quotidiano che ha fatto una lunga chiacchierata con il centravanti svedese, sempre molto schietto e sicuro nelle sue analisi.
Da quando è arrivato al Milan, il club rossonero ha avuto una metamorfosi. Zlatan Ibrahimovic parla così del club di Milano: “Ho giocato per tanti club ed ho rispetto per tutti, che mi hanno lasciato dei ricordi incredibili. Ma quando sono al Milan, mi sento veramente a casa. Vado a Milanello e ogni mattina so che potrei anche non tornare a casa, non ho fretta di lasciare il centro tecnico. Questo perché sono già a casa mia lì. Mi sono sentito a casa già nel 2010, quando c’era un’altra atmosfera rispetto a quella di oggi. Al Milan sono me stesso, gioco in uno dei club più grandi al mondo. Il Milan, per me, è il top of the top”. 

Milan, Ibrahimovic: “Non baratto il Pallone d’Oro con la mia carriera”

Si è raccontato l’attaccante del Milan, Zlatan Ibrahimovic che ha parlato di diverse cose. C’è anche il Pallone d’Oro, che non ha mai vinto, ma Ibra-cadabra è sicuro: “Ho vinto 12 Guldbollen – Pallone d’Oro svedese, ndr -, ma non ne darei via neanche uno, in cambio per uno del France Football. Perché per me significa avere continuità. Tanti giocatori hanno vinto il Pallone d’Oro e poi sono spariti, durati praticamente solo un anno. Io sono nel game da 25 anni e ho avuto continuità ad alti livelli, sempre al top. Non cambio il Pallone d’Oro con questa carriera. Non ho avuto colpi fortunati da “one lucky shot”, mi sono guadagnato tutto”.  
Milan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (Getty Images)

Milan, Ibrahimovic a 360 gradi: “Solo Maradona più forte di me”

Sempre interessanti le parole di Ibrahimovic, centravanti del Milan che sa tenere alto il livello al club rossonero. Si definisce un vincente e sogna lo Scudetto: “Io mi drogo di vittorie. Difficile da spiegare, ma io in campo voglio vincere, costi quel che costi. Non dico una bugia quando dico che in allenamento ho vinto il 95% delle partite. Perché io ci metto tutto me stesso anche quando sono ad allenarmi. Se perdo, mi arrabbio. Vincere lo Scudetto? Sarebbe il più bello di sempre”.

E sul più forte di tutti i tempi, non ha dubbi: “Ronaldo il fenomeno era il mio idolo, ma c’è Maradona, che è il più forte di tutti i tempi. Pensate, Diego era più forte anche di me”.

Milan Ibrahimovic
Milan, Zlatan Ibrahimovic (Getty Images)