Serie A, Dal Pino: “Nuovo stop al campionato? Non credo avverrà…”

Inter-Juventus Supercoppa
Inter-Juventus Supercoppa (Getty Images)

Il numero uno della Lega Serie A, Paolo Dal Pino, è intervenuto ai microfoni della trasmissione ‘La Politica nel Pallone’ su Gr Parlamento.

Gabriele Gravina e Paolo Dal Pino (www.gettyimages.it)

Lega Serie A, Dal Pino: “Il campionato continuerà anche in caso di nuovo lockdown

Il presidente della Lega Serie A, Paolo Dal Pino, ha rilasciato delle importanti dichiarazioni per quanto riguarda il campionato: “Lockdown? Se dovesse esserci nuovamente il campionato andrà avanti tranquillamente, non capisco perché si debba fermare. Mercoledì è una giornata chiave per quanto riguarda l’ingresso di fondi nel calcio italiano.

Stiamo lavorando da molti mesi e speriamo di poter uscire da questa situazione. Quest’anno abbiamo perso quasi 600 milioni di euro per la pandemia. Ogni anno paghiamo oltre un miliardo di euro in contributi.

Non abbiamo mai chiesto soldi al Governo, ma solo la reintroduzione del Betting per i prossimi due anni. Con l’eliminazione di questo elemento di sponsorizzazione sono andati via molti milioni di sponsor“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Inter, Marotta non ci sta: “Boicottiamo le Nazionali, intervenga il Governo”

Lega Serie A, Dal Pino: “Mai ricevuto riposte dal Governo

Dal Pino ha continuato dicendo: “Abbiamo scritto più volte al Governo senza ottenere mai risposta. Lo stesso vale anche per Gravina. All’estero, sia la Merkel che Johnson hanno aiutato rispettivamente la Bundesliga e la Premier League. Il calcio non è solo un’industriaha continuato il numero uno della Legama fa parte anche del DNA italiano.

Mi aspetto maggiore sensibilità da parte del Governo. Stiamo chiedendo solamente il differimento dei termini di pagamento e lo stiamo facendo in uno dei momenti più brutti della storia italiana“.

LEGGI ANCHE >>> Governo, nuovo Dpcm: spostamenti limitati per gli anziani

Paolo Dal Pino (www.gettyimages.it)

Lega Serie A, Dal Pino: “Il calcio offre lavoro a tante persone

Paperoni che giocano dietro ad un pallone? Evitiamo di dire sciocchezze e affrontare chiacchiere da bar! Il calcio dà lavoro a 300mila persone. Non si può parlare semplicemente di Ronaldo, quando dietro ci sono fisioterapisti, magazzinieri, custodi che hanno una famiglia da mantenere.

Abbraccio fortemente coloro che stanno attraversando questo periodo difficile. Il nostro protocollo credo sia il più severo in Europa. Lo abbiamo sempre rispettato, se qualcosa dovesse andare storto interverrà la Procura federale. Stiamo lavorando affinché il calcio vada avanti senza problemiha concluso il presidente della Lega Serie A, Dal Pino.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid, Balata: “Il Governo intervenga, altrimenti la Serie B morirà”