Inter, Conte: “La Juventus gestisce a suo piacimento le stagioni”

Calciomercato Inter Hakimi
Calciomercato Inter, Conte perde Hakimi? (Getty Images)

Antonio Conte, allenatore dell’Inter, ha raccontato il suo modo di vivere i nerazzurri a tutto tondo. Il tecnico salentino ha svelato i segreti per far tornare l’Inter alla vittoria dopo anni di costruzione.

Inter, Conte: “Voglio lasciare una grande squadra in futuro”

Ai microfoni della Gazzetta dello Sport, l’allenatore dell’Inter Antonio Conte, ha parlato della sua volontà di far tornare i nerazzurri alla vittoria.

“La storia vuole che l’Inter sia tra i top club d’Europa. Lavoro 24 ore al giorno, senza sosta, per riportare la società lì dove merita. La vittoria finale non è mai scontata o garantita. Si crea dopo un lungo percorso fatto di passione, lavoro, fatica, sacrificio, cura dei particolari”.

Io un martello?Sì, è vero ma solo così si vince. Ho accettato l’incarico all’Inter sapendo di dover colmare i gap accumulati. Lavoro con questo mantra ogni santo giorno. Ho sempre lavorato nella mia carriera in questo modo. Quando un giorno lontano andrò via, spero di essere certo di una cosa: l’nter che lascerò sarà migliore di quella che ho trovato. Un altro mantra con cui convivo è un monito caro agli All Blacks nel rugby: quando arrivi trovi una maglia, quando vai via lasciala meglio di come l’hai trovata“.

Inter, non c’è pace per Conte: altro big torna dalla Nazionale

Inter, Conte
Inter, le parole di Conte (Getty Images)

Conte: “La Juventus continua a comprare big, l’Inter crescerà”

Antonio Conte, poi, ha parlato anche del gap che sta cercando di ridurre con la Juventus. I bianconeri, secondo il tecnico pugliese, continuano a crescere e a cercare la perfezione ma lo stesso farà anche l’Inter.

“Non c’è neanche da parlare della Juventus. Ha gestito a suo piacimento le ultime stagioni e ogni anno continua a mettere a segno grandi colpi sul mercato”.

Inter tornerà alla vittoria con Conte?Molti parlano solo della vittoria come se fosse lì a portata di mano. A me, invece, interessa la mentalità vincente che si può creare in una squadra. Della preparazione della vittoria alla vittoria stessa. Perché si può vincere un anno anche solo per demeriti altrui o perché ti gira tutto bene, ma essere una società vincente nel tempo è un’altra cosa“.

Mercato? Gli allenatori non sono mai del tutto soddisfatti. Ognuno di noi ha qualche situazione in bilico, qualche ruolo che voleva coprire diversamente. E’ stato un mercato difficile per tutti, sia in entrata che in uscita. La società era stata chiara: si fa mercato con quello che si incassa“.

Eriksen? Tutte le scelte che faccio sono sempre e solo per il bene dell’Inter non per quello del singolo giocatore“.

Conte trema: l’Inter perde ancora Lukaku?

Inter conte
Inter, Antonio Conte (Getty Images)

Inter, Conte: “Obiettivo? Riportare i nerazzurri in alto”

Infine, Antonio Conte ha svelato gli ingredienti per riportare l’Inter in alto. Ecco le sue dichiarazioni.

“Il mio obiettivo insieme al club, è riuscire a riportare l’Inter a quel livello. Sono stato chiaro sin da subito, questa è una cosa fondamentale. Bisogna essere chiari e non vendere fumo ai tifosi. Non si torna al top grazie a un acquisto e neanche solo per le capacità di un tecnico, perché dieci anni senza successi come quelli passati dall’Inter non sono casuali”.

Inter, Antonio Conte
Inter, Conte fissa gli obiettivi (Getty Images)