Conte firma il Dpcm questa sera: le nuove normative

governo dpcm conte
Giuseppe Conte, possibile slittamento del nuovo Dpcm (www.gettyimages.it)

Conte, Dpcm: firma in serata, il Governo ha deciso

E’ tempo di un nuovo Dpcm, che il premier Giuseppe Conte firmerà in prima persona. E’ il nuovo decreto che serve per stanare quella che è l’emergenza legata al Coronavirus.

Nuove norme, imposte dal Governo, che serviranno per limitare i contagi. Stando a quel che riportano i colleghi de La Repubblica, la firma del premier Conte arriverebbe in serata, con il Governo che ha delineato le nuove misure che saranno diverse per l’intera penisola. La giornata vedrà diversi appuntamenti tra gli organi competenti, per ufficializzare poi il tutto.

LEGGI ANCHE >>> Diretta Conte, DPCM in arrivo: “75% dei posti in terapia intensiva aumentati, salviamo la Nazione”

Nuovo Dpcm, stasera firma Conte: anticipate le nuove norme

In mattinata c’è stata una riunione in merito a quello che sarà il nuovo Dpcm, con Giuseppe Conte protagonista della stessa. Presente Riccardo Fraccaro e il ministro Boccia, con i capi della delegazione della maggioranza. Negli obiettivi della stessa riunione è formare, in via definitiva, il nuovo Dpcm che sarà firmato nel corso della serata. Diversi i punti del decreto, che condizioneranno da qui in avanti la vita di molti cittadini italiani. Si spera di poter scongiurare il lockdown totale e infatti sembra che saranno poche le misure uguali per tutta l’Italia, con diverse norme per ogni zona più e meno colpita.

governo dpcm anziani
Conte, il nuovo Dpcm: firma in serata del premier

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Governo, nuovo Dpcm: spostamenti limitati per gli anziani

Dpcm, le possibili nuove norme che firmerà Conte: i dettagli

Stando a quel che sono i rumors, il nuovo Dpcm che stasera firmerà Giuseppe Conte, resterà in vigore fino al prossimo 4 dicembre. Si attende prima il via libera da parte dei governatori, poi si procederà a vele spiegate. Vengono anticipate quelle che saranno le principali decisioni: la didattica a distanza sarà al 100 per 100 nelle scuole superiori, esisteranno dei limiti agli spostamenti tra le Regioni a rischio. I centri commerciali saranno chiusi nei week-end e nei giorni festivi. Musei, sale bingo e di scommesse, resteranno chiusi. I mezzi pubblici potranno essere pieni solo al 50%. Il coprifuoco, molto probabilmente, scatterà alle ore 21.

diretta conte lockdown
Giuseppe Conte (www.gettyimages.it)