Calciomercato Juventus, colpo in attacco: proposta monstre ai bianconeri

Paratici

La Juventus di Andrea Pirlo sembra essere uscita dal periodo poco felice dopo l’ultima partita giocata in Uefa Champions League. Nonostante Ronaldo e Dybala fuori (inserito solo a metà della ripresa) la squadra è riuscita ad ottenere una vittoria importante a Kiev nella prima gara di Girone, trascinata da Alvaro Morata che continua a mettere il pallone in rete. L’attaccante spagnolo è arrivato tra le tante critiche e scetticismo dei tifosi bianconeri e della stampa soprattutto, ma ora sembra che si stia levando i sassolini dalla scarpa, tre gol negli ultimi due match.

morata

Juventus, infortunio di Chiellini e rientro di Ronaldo

La nota negativa della serata europea di Champions è stato l’infortunio di Giorgio Chiellini. Il difensore bianconero è uscito a metà primo tempo per un problema muscolare, ma fortunatamente, dopo i primi esami, non è stata riscontrata nessuna lesione grave al calciatore che intanto riposerà nel prossimo match con l’Hellas Verona, al suo posto ancora Demiral. Discorso diverso per Cristiano Ronaldo. Il campione portoghese risulta ancora positivo al Covid 19 e aspetta la guarigione mentre continua ad allenarsi. La prossima settimana ci sarà il grande match contro il Barcellona di Leo Messi per la seconda giornata del Girone e Ronaldo non vuole assolutamente mancare. Pirlo spera di recuperare il giocatore, ma intanto, il suo reparto offensivo sta rispondendo bene con il nuovo tridente formato da Kulusevski, Morata e Chiesa, quest’ultimo arrivato proprio l’ultimo giorno di mercato dopo che un grande colpo è saltato.

Calciomercato Juventus, retroscena di mercato sull’affare Traore

La Juventus ha seguito a lungo Adama Traoré, attuale attaccante del Wolverhampton e finito anche nel mirino del Liverpool. Fabio Paratici ci ha provato più volte per l’esterno d’attacco del club inglese, ma alla fine ha deciso di ripiegare sul talento italiano Federico Chiesa. Nella trattativa tra i Wolves e la Juve per Traore c’è stato un problema sulla valutazione del calciatore. I bianconeri non hanno superato l’offerta presentata di circa 50 milioni di euro, mentre la proposta degli inglesi al club italiano è stata di 100 milioni di euro. Per questo anche il Liverpool si è tirato fuori dalla corsa.

Paratici