“Giocatore minacciato dai tifosi”, non è stato convocato – UFFICIALE

La società ha scelto di non convocare il proprio calciatore, con un comunicato ufficiale in merito alla lista dei convocati. Non prenderà parte alla sfida del week-end, molto probabilmente, a seguito di quanto accaduto nel corso della settimana.

“Minacciato dai tifosi”, non convocato: l’annuncio

Sono piovuti insulti nei giorni di vigilia della sfida dove il calciatore torna dagli ex, in merito a quanto accadde in passato, proprio per l’espertissimo calciatore che non vivrà il ritorno dagli ex.

La pioggia dei fischi, che ci sarebbe stata in campo e dagli spalti, non avrà modo di esistere perché il club ha scelto di non convocare il proprio espertissimo calciatore, per la delicata sfida di questo sabato. Il motivo è legato alle minacce social, arrivate tra gli insulti tra i commenti del suo profilo ufficiale, per la squalifica di cui fu protagonista la vecchia conoscenza del calcio italiano.

Andrea Masiello non è stato convocato in Bari-Sudtirol. L’ex del Bari sarebbe stato minacciato e insultato dai suoi ex tifosi, secondo quanto riportato dai colleghi de La Gazzetta dello Sport, che rivela dunque il vero motivo dell’assenza dello stesso ex difensore di Serie A per il match tra Bari e Sudtirol.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

Ronaldo Masiello – Stopandgoal.com (La Presse)

Bari-Sudtirol, Masiello non convocato: il comunicato ufficiale

Non è stato convocato Andrea Masiello, per la sfida tra Bari-Sudtirol. L’ex calciatore dei pugliesi non tornerà al San Nicola di Bari, dopo il suo passato e la vicenda legata al calcioscommesse, che lo ha costretto alla squalifica per un lungo periodo.

Il Sudtirol, con un comunicato ufficiale, ha annunciato la sua assenza dal match, quando è stata annunciata la lista dei convocati proprio per il match che si giocherà a Bari, questo week-end, precisamente sabato.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, l’annuncio di Sky: “Giocherà al Toronto con Insigne”

Ultime Sudtirol, cosa c’è dietro le critiche a Masiello?

Andrea Masiello fu condannato per calcioscommesse, con una squalifica di ben oltre due anni. Dopo aver pagato e non poco, a causa di quanto accaduto, è ripartito e ora chiuderà la carriera molto probabilmente proprio al Sudtirol, in Serie B. E i tifosi del Bari, che sfideranno proprio il club dell’ex Masiello, non hanno mai perdonato quell’autorete che risultò fatale nel derby del 2011 contro il Lecce.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Bari: grande ritorno, l’annuncio fa sognare i tifosi

Andrea Masiello – Stopandgoal.com (La Presse)