Atalanta: processo Palomino, è arrivata la sentenza

Importanti novità per l’Atalanta e il difensore 32enne che è stato fermato lo scorso luglio dall’Antidoping dopo essere risultato positivo ad una sostanza proibita. Ora la decisione finale del Giudice.

Atalanta: caso Palomino, processo in giornata

Davvero complicata e spinosa la questione che riguarda il difensore dell’Atalanta. Durante un controllo a sorpresa, è arrivata la notizia sulla positività al Clostebol Metabolita nel giocatore della squadra di Gasperini. Una notizia che ha spiazzato tutti lo scorso luglio. Oggi, intanto, sarà stabilita quella che sarà la decisione finale per la possibile squalifica al giocatore. Nella peggiore delle ipotesi rischia uno stop da 9 mesi a 2 anni, che potrebbe compromettere la carriera dell’argentino che già oggi è fermo da ormai 4 mesi.

Il difensore dell’Atalanta ha scelto di non patteggiare, perché non si reputa in alcun modo colpevole. La sua controfferta è stata ritenuta non adeguata e non accettata dalla Procura. Ma c’è la volontà del difensore di voler portare fino in fondo la propria tesi riguardo la sua non colpevolezza nella vicenda.

Oggi si deciderà a processo la squalifica di Palomino sul caso Antidoping.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

Palomino Atalanta processo antidoping
Palomino Atalanta processo antidoping

Squalifica Palomino: processo oggi, la decisione

Il giornata è previsto al Tribunale Nazionale Antidoping il processo a Jose Palomino dell’Atalanta trovato positivo lo scorso luglio al Clostebol Metabolita. L’argentino si difenderà ribadendo la sua non colpevolezza nell’assumere la sostanza. A riportarlo è La Gazzetta dello Sport.

In precedenza sono stati chiesti 2 anni di squalifica per Palomino sul caso doping ma può rischiare fino a 9 mesi, 4 di questi che già sarebbero stati scontati. Il suo ritorno in campo, in caso di conferma, avverrebbe soltanto nel 2023. Questo significa che tornerebbe in campo per il prossimo maggio, verso il finale di stagione e da capire se continuerà poi all’Atalanta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Atalanta: infortunio Muriel, il comunicato

Atalanta: il futuro di Palomino

Perché il difensore e capitano dei bergamaschi è in scadenza proprio a giugno 2023. Senza un rinnovo la sua avventura finirebbe all’Atalanta per Palomino per colpa della squalifica doping. Tante voci di mercato già dalla scorsa estate per un suo ritorno in patria, in Argentina. Decisivi i prossimi mesi e anche la questione squalifica.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Atalanta: un calciatore via a gennaio

Palomino Atalanta
Palomino Atalanta