VAR e fuorigioco, la Serie A cambia la regola: cosa succede

Il grave errore del VAR sul fuorigioco di Bonucci durante Juventus-Salernitana ha portato la Serie A a rivedere la regola. Dal prossimo mese cambia tutto nel calcio italiano: è arrivata la spiegazione definitiva di come si agirà per fischiare l’offside.

VAR e fuorigioco: in Serie A cambia la regola

Juventus-Salernitana ha provocato parecchie polemiche per l’utilizzo del VAR e sulla regola del fuorigico in Serie A. Il presunto errore del VAR e dell’arbitro Marcenaro sul gol del 3-2 di Milik, poi annullato per fuorigioco attivo di Bonucci, ha alzato polveroni importantissimi sul reale funzionamento della tecnologia e sulla preparazione degli arbitri preposti al VAR.

La regola del fuorigioco cambia in Serie A? Con ogni probabilità, sì. Saranno introdotte nuove regole che porteranno a cambiamenti significativi sull’offside, per limitare ancora di più gli errori dovuti al mancato funzionamento di telecamere o all’assenza delle stesse.

Secondo le ultime notizie, la Serie A sta valutando di cambiare la regola del fuorigioco. Come? Con l’introduzione di nuova tecnlogia che permetterà agli arbitri e al VAR di dirigere la gara in completa tranquillità.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

Fuorigioco Juventus Salernitana
Fuorigioco Juventus Salernitana – Stopandgoal.com

Serie A, cambia la regola del fuorigioco: nuove telecamere e sensori

La regola del fuorigioco vedrà una diversa attuazione in Serie A. Non cambierà nulla dal punto di vista pratico ma la valutazione sarà molto più facilitata per arbitri e VAR, grazie all’introduzione di nuova tecnologia. La Gazzetta dello Sport in edizione odierna spiega con cura cosa cambierà dal mese di ottobre.

“Contro i casi di fuorigioco moderni e futuri sarà il SAOT, un acronimo (di “SemiAutomatedOffside Technology”) a risolvere tutto in pochi secondi e non lascia tracce in stile Juventus-Salernitana. Il fuorigioco semiautomatico avrà certamente una componente umana nel finale del suo percorso ma situazioni dubbie e episodi come quelli di Candreva-Bonucci verranno annullati. Non ci saranno più angoli ciechi, punti bui e telecamere non fruibili”.

Cosa cambia nella regola del fuorigioco in Serie A –Attraverso l’utilizzo di analisi all’avanguardia dei dati e dell’Intelligenza Artificiale, il SAOT supporterà gli arbitri nella valutazione inerente all’“on” o all’“offside” partendo dalla posizione dei calciatori al momento del passaggio decisivo quasi in tempo reale“.

LEGGI ANCHE >>> Serie A: Juventus-Salernitana si rigioca per errore nel fuorigioco?

Serie A, regola fuorigioco automatico: sarà introdotta ad ottobre

La regola del fuorigioco semiautomatico in Serie A sarà introdotta ad ottobre. Sono già stati fatti esperimenti in Supercoppa Europea e sarà utilizzato anche in Qatar, ma nel calcio italiano partirà dal mese prossimo.

“Il fuorigioco semi-automatico non permetterà che certe scene viste allo Stadium si possano ripetere: ed è per questo che esiste l’ipotesi che già nel prossimo mese possa essere utilizzato nel campionato italiano”.

Come sarà utilizzato il fuorigioco semiautomatico?Le dieci-dodici telecamere installate nello stadio tracceranno 29punti di ogni giocatore, indicando la sua posizione in campo con precisione estrema, grazie a 50 fotogrammi al secondo. Tutto con la complicità di un pallone “connesso” (un sensore all’interno invia dati 500 volte al secondo) e di un’intelligenza artificiale che elabora i dati e li comunica in tempo reale alla sala VAR. Linee e momento dell’impatto con il pallone saranno definiti dal sistema e l’ok finale sarà sempre umano“.

LEGGI ANCHE >>> Notizie Serie A: arbitri puniti dopo gli errori, decisione storica

Arbitro Marcenaro Serie A
Arbitro Marcenaro Serie A – Stopandgoal.com (La Presse)