Calciomercato bloccato: troppi debiti, cambia la strategia

Una situazione che sta diventando sempre più insostenibile per il club che è pronto ad una vera e propria rivoluzione nel prossimo calciomercato a causa dell’elevato debito.

250 milioni di debiti, la società taglia i costi

Era prevedibile una situazione del genere, dovuta ancora una volta all’effetto Covid. L’apertura degli stadi ha, parzialmente, messo le cose apposto ma i debiti continuano comunque a salire.

Il bilancio 2021-2022 si chiuderà in perdita, adesso si avvia un nuovo progetto che poterà a delle novità soprattutto per quanto riguarda il calciomercato.

Adesso la nuova parola d’ordine della Juventus sarà quella di abbattere i costi e lavorare sulla sostenibilità. I debiti Juve incideranno sul prossimo calciomercato

Con l’arrivo in dirigenza di Maurizio Arrivabene – sottolinea Tuttosport – , le cose alla Juventus sono iniziate a cambiare. C’è stata, infatti, una vera e propria sterzata con un cambio evidente anche per quanto riguarda il calciomercato. Nonostante gli investimenti fatti, come Vlahovic e Bremer, la società ha ridotto notevolmente il monte ingaggi.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

Calciomercato bloccato debiti – Stopandgoal.com – la presse

Calciomercato Juventus: le ultime novità

Salutando giocatori come Cristiano Ronaldo, Dybala, Bernardeschi, Ramsey e De Ligt, la Juve ha risparmiato molti soldi per gli ingaggi.

Gli stipendi della Juventus ha un costo a lordo pari a 158 milioni di euro, in calo di 20 rispetto a un anno fa. A conferma del fatto che il nuovo corso è già iniziato. A riportare i numeri è l’edizione odierna di Tuttosport che titola così in prima pagina: “Più giovani e meno spesa, svolta Juve”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juve: retroscena Kvaratskhelia, il ds svela tutto

Juventus: adesso si punta sui giovani

L’ingresso in prima squadra di Miretti, Soulè e Fagioli sono una dimostrazione del fatto che adesso nel calciomercato la Juve ha deciso di puntare fortemente sui giovani. Grazie anche alla formazione Under 23, arrivano in prima squadra più pronti. Una strategia nuova rispetto al passato anche se sono sempre ammesse delle eccezioni, come accaduto con Di Maria quest’anno a cui è stato fatto firmare un contratto annuale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, arriva l’annuncio: “Mi traferisco a gennaio”

Andrea Agnelli, Maurizio Arrivabene Juventus calciomercato – Stopandgoal.com – La Presse