Juventus, Marchisio sbotta: “Ecco la differenza tra Kouamè ed i nostri”

Dopo l’amaro pareggio del Franchi di ieri pomeriggio contro la Fiorentina, Claudio Marchisio ha commentato innervosito la prestazione di alcuni giocatori della Juventus. 

Juventus, Marchisio non ci sta e punzecchia i giocatori bianconeri

Il pareggio di ieri maturato nell’anticipo del sabato tra Fiorentina e Juventus ha messo in luce alcuni dei punti deboli della formazione di Allegri, che andrebbero immediatamente rivisti se l’obiettivo della Vecchia Signora è quello di tornare ad essere competitiva in Italia e non solo.

Uno di questi è sicuramente il cinismo sotto porta, aspetto che la Juventus tende a perdere nel momento in cui Dusan Vlahovic non è in campo. Dal suo arrivo Milik si è mostrato essere comunque affidabile, visti i due gol in due presenze, ma nella giornata di ieri la Juventus ha tirato in una sola occasione in porta, al momento del gol, e questa cosa ha scatenato una serie di polemiche, anche da gente vicina al mondo bianconero.

Intervenuto sui propri profili social, Claudio Marchisio ha infatti sfogato tutto il suo disappunto per la prestazione offensiva della Juventus di ieri pomeriggio contro la Fiorentina. 

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

Claudio Marchisio, Juventus - stopandgoal.com (La Presse)
Claudio Marchisio, Juventus – stopandgoal.com (La Presse)

Marchisio si sfoga sui social: la critica

Claudio Marchisio si sfoga sui social per l’ennesima brutta prestazione della Juventus in campionato. Nello specifico, cono un post sul proprio profilo Twitter, il Principino ha rivolto una critica nei confronti di McKennie,

Queste le parole dell’ex numero 8 bianconero: “Giusto il pareggio per la Fiorentina. Se hai quell’atteggiamento davanti alla porta, giusto che poi subisci gol. La differenza tra McKennie e Kouamè.”

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Infortuni Juventus: nuova tegola per Allegri

Marchisio contro McKennie: l’episodio

Marchisio critica McKennie sul proprio profilo Twitter per l’atteggiamento avuto durante l’ultima uscita di campionato con la Juventus. 

Ma a cosa fa riferimento il Principino? Il tutto accade durante la prima frazione di gioco, quando McKennie, in una posizione favorevole di tiro, preferisce passare il pallone invece che concludere in porta. Sul capovolgimento di fronte, Kouamè, a tu per tu con Perin, prende una decisione diversa rispetto all’americano segnando il gol dell’1-1.

Un errore elementare quello di McKennie che è costato tanto alla Juventus e che Marchisio non ha affatto digerito. 

LEGGI ANCHE>>> Juventus, caos nello spogliatoio: le accuse di Allegri spiazzano tutti

Weston McKennie, Juventus - stopandgoal.com (La Presse)
Weston McKennie, Juventus – stopandgoal.com (La Presse)