Inter, Marotta “dimentica” il Milan: siluro ai rossoneri

Il derby tra Inter e Milan è già iniziato a distanza. Il calciomercato ha cambiato i volti delle due società che ora sperano di darsi nuovamente battaglia per la vittoria dello Scudetto. Beppe Marotta ha già parlato del futuro, lanciando una frecciatina ai rossoneri.

Inter, Marotta “dimentica” il Milan: siluro ai rossoneri

Beppe Marotta ha acceso già il derby a distanza tra Inter e Milan. I nerazzurri hanno lavorato tutta l’estate per costruire una rosa vincente e ridurre il gap visto l’anno scorso con i “cugini”. L’obiettivo è quello di tornare a vincere lo Scudetto e cucirsi per primi la seconda stella sulla maglia.

Ai microfoni di DAZN, l’amministratore delegato dell’Inter, Beppe Marotta, ha parlato del derby Scudetto con il Milan. Ma non ha dimenticato il grande lavoro della Juventus e le possibilità anche di tutte le altre big.

“È chiaro che l’obiettivo sia quello di regalare la seconda stella ai tifosi. I sogni spesso diventano realtà ma bisogna avere coraggio. È giusto essere ambiziosi quando ci si pongono obiettivi sportivi. La Juventus è sempre una squadra che deve essere considerata come favorita, in tutte le competizioni”.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

Inter, Marotta: “Scudetto Milan? Noi e Juventus favoriti”

Lo Scudetto del Milan ha tolto un po’ di fiducia all’Inter? Secondo Beppe Marotta assolutamente no. Anzi, la rosa di Simone Inzaghi è pronta al definitivo salto di qualità, anche grazie all’innesto di Romelu Lukaku.

“La Juventus sarà anche quest’anno favorita per lo Scudetto e starà a noi contrastarla. Come? Sicuramente sta facendo una campagna acquisti di grande valore e aspettiamo la fine del mercato. Noi siamo certi che la nostra sia una rosa competitiva. Ben vengano i duelli ma guarderei anche Milan, Roma e Napoli”.

Lukaku? L’ho trovato molto diverso, molto più leader rispetto a prima e molto motivato. Ho visto un allenamento dove ha perso una partitella ed era veramente arrabbiato, e questo la dice lunga su quanto sia attaccato a questa maglia. Sono contento che possa far parte di questo gruppo“.

LEGGI ANCHE >>> Ultime notizie Inter: addio già annunciato, ecco dove va

Inzaghi appoggia Marotta: “Scudetto? Non è una rivincita”

Anche il tecnico dell’Inter, Simone Inzaghi, ai microfoni di DAZN, ha parlato della lotta Scudetto con il Milan.

“Non la chiamerei rivincita. Avrei messo una firma grandissima per fare la stagione che abbiamo fatto. Abbiamo fatto molto molto bene. Abbiamo giocato per lunga parte della stagione un bellissimo calcio, quindi sono molto soddisfatto”.

Scudetto? Sarebbe stata un’annata stratosferica con lo Scudetto che ci è mancato per due punti. Cercheremo di farlo quest’anno sapendo che abbiamo delle rivali che vorranno fare altrettanto e che si sono rinforzate. Lavoriamo dal 6 di luglio con quell’obiettivo“.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter: la decisione del difensore ufficiale

Inter Milan
Inter Milan – Stopandgoal.com (La Presse)