Ripescaggio Mondiali: interviene il TAS, c’è speranza, ecco il motivo

Ripescaggio Mondiali: l’intervento del Tas, Fifa spiazzata. C’è ancora speranza. Ecco il motivo di questa decisione, tutti i dettagli

Ripescaggio Mondiali: cosa è successo

Nuovi aggiornamenti riguardo la il ripescaggio per quanto riguarda i prossimi Mondiali che vede coinvolta ancora la Nazionale. Arrivano indicazioni in tal senso con l’intervento del Tas che potrebbe ribaltare nuovamente la situazione.

La delicata situazione dell’Ecuador è l’oggetto delle speranze azzurre di giocare i prossimi Mondiali in Qatar. Al di là della decisione della Fifa, che non ha escluso la Nazionale, ci sono ancora possibilità di esclusi dell’Ecuador dal prossimo Mondiale.  La Nazionale sudamericana, infatti, ha messo in campo in otto partite Byron Castillo, difensore classe ’98 del Barcelona SC. Il calciatore in realtà è nato in Colombia e dunque non poteva giocare con la Nazionale dell’Ecuador. La Fifa ha deciso di chiudere un occhio confermando la partecipazione dell’Ecuador per i prossimi Mondiali ma qualcosa potrebbe cambiare nelle prossime ore. Ecco i motivi. 

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

Mondiali – Stopandgoal.com – La presse

Mondiali: il Cile ricorre al Tas

Quattro giorni fa è arrivata la decisione della Fifa di non escludere l’Ecuador dai prossimi Mondiali. Qualcosa però potrebbe cambiare nelle prossime ore. Secondo quanto riportato da Marca, infatti, la Nazionale del Cile è pronta a dare battaglia. La Federazione cilena, infatti, sta valutando se ci sono gli estremi per ricorrere al Tas contro la decisione della Fifa che non ha escluso l’Ecuador.

Una mossa sorprendente che potrebbe rimettere in gioco tutte. Paradossalmente, anche l’Italia potrebbe rientrare in discussione visto che sui ripescaggi non ci sono regole certe ed ufficiali.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Nazionale: arrestato in ritiro, azzurri sotto shock

Mondiali: ripescaggio Italia, zero chance

Detto che la Fifa non ha escluso l’Ecuador dai Mondiali, in caso di squalifica su decisione del Tas, l’ipotesi più accreditata e molto probabile che venga ripescata una Nazionale sudamericana. Per l’Italia ci sono zero chance di essere ripescata al posto dell’Ecuador. Il Perù, invece, potrebbe rientrare in gioco visto che è stato eliminato dall’Australia nei playoff. Tutto però è ancora in discussione. Toccherà al Cile decidere se procedere o no con il ricorso al Tas.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Calciomercato, Mertens è il colpo a zero: la destinazione a sorpresa

Mondiali – Stopandgoal.com – La presse