Ex Juventus: processato oggi per stupro

Arrivano aggiornamenti in merito al calciatore che è stato processato oggi per stupro. Ecco come sono andati i fatti e cosa rischia l’ex Juve.

Udienza preliminare per il calciatore

Si è tenuto nella giornata di oggi, al Palazzo di Giustizia di Firenze, la prima udienza sulla violenza sessuale, da parte di quattro ragazzi, denunciata da una ragazza di Siena. Questo processo riguarda anche il calciatore ex Juventus.

Nel corso di una festa in un appartamento del centro storico tra il 30 e il e 31 maggio 2021, secondo la ragazza, sarebbe avvenuta la violenza. Accusati Manolo Portanova, ex giocatore di proprietà della Juventus ed attualmente al Genoa, suo zio Alessio Langella e l’amico Alessandro Cappiello più un quarto ragazzo all’epoca dei fatti minorenne. Per Portanova e gli altri indagati maggiorenni erano stati disposti, e poi revocati, anche gli arresti domiciliari.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

– Stopandgoal.com – La Presse

Portanova, ecco come è andato il processo

L’Udienza preliminare è stata rinviata al prossimo 21 giugno a Siena. La richiesta è quella di rinvio a giudizio che è stata avanzata dalla Procura. Coinvolto il calciatore del Genoa Monolo Portanova che è stato accusato di violenza sessuale di gruppo insieme ad altre persone.

Secondo quanto riportato da Gazzetta.it, il gup Ilaria Cornetti ha rinviato vista l’impossibilità dell’avvocato del calciatore Gabriele Bordoni di presenziare all’udienza. In aula era presente la ragazza, la sua famiglia e l’associazione “Donna chiama donna”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato: esonero in arrivo, sta firmando Paulo Fonseca

Genoa: ecco cosa rischia Portanova

Il giocatore nella prossima udienza chiederà il rito abbreviato. “E’ assolutamente innocente il mio assistito. Abbiamo deciso di procedere con l’iter dibattimentale per evitare altre sofferenze”, le parole dell’avvocato Bordoni.

Nel caso in cui ci fosse la condanna, Portanova e gli altri accusati rischiano dagli 8 ai 14 anni di carcere.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Juventus: niente rinnovo, il calciatore conferma l’addio

portanova – – Stopandgoal.com – La Presse