Rivoluzione Tottenham: addio a Paratici, il nuovo ds è ancora italiano

Il futuro del Tottenham può essere ancora rivoluzionato: ora rischia il posto Fabio Paratici. La dirigenza sta valutando con cura anche il lavoro del direttore sportivo e sta sondando il terreno anche con altri nomi per il futuro.

Rivoluzione Tottenham: addio a Paratici, il nuovo ds è ancora italiano

Fabio Paratici rischia l’addio dal Tottenham a fine stagione. Dopo aver investito tantissimo in fase di mercato, rischia di restare fuori dalla prossima Champions League e ciò non renderebbe felice la società.

Il futuro di Fabio Paratici al Tottenhem è tutto da scrivere. A gennaio ha portato nomi importanti come Bentancur e Kulusevski e i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Ma non sono da escludere clamorosi colpi di scena.

Secondo le ultime notizie di mercato, il Tottenham può dire addio a Paratici: e il nome nuovo è quello di Gianluca Petrachi che si è proposto per lavorare con Antonio Conte.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

Paratici Tottenham
Paratici Tottenhami – stopandgoal.com (LaPresse)

Tottenham, futuro Paratici in bilico: le parole di Petrachi

In caso di addio di Fabio Paratici al Tottenham, il personaggio che si è proposto di prendere il suo posto è Gianluca Petrachi.

L’ex ds di Roma e Torino, e candidato a seguire Antonio Conte in caso di approdo sulla panchina del PSG, Gianluca Petrachi ha parlato a Radio Sportiva proprio del suo rapporto con l’ex allenatore dell’Inter e oggi al Tottenham.

Amicizia con Conte? Sicuramente la nostra amicizia è profonda. Abbiamo una stessa visione di calcio, lo sappiamo e lo riconosciamo. Parliamo la stessa lingua calcistica, ma c’è da dire che Antonio non regala niente a nessuno“.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Tottenham: colpo Juventus, Conte lo manda via

Petrachi al Tottenham, l’annuncio: “Solo se sei bravo accanto a Conte

Il futuro di Gianluca Petrachi potrebbe essere realmente accanto a Conte nel Tottenham?

“Al di là dell’amicizia, se tu sei valido puoi lavorare con lui, altrimenti non ti pensa nemmeno. Lavorare a stretto contatto con una persona che stimi e reputi amico, è il desiderio di chiunque, ma questo aspetto lascia il tempo che trova, perché siamo entrambi esigenti e cazzuti, quindi potremmo anche cozzare a livello caratteriale. Ciò che conta è che tra noi c’è una profonda amicizia, su tutto il resto vedremo”.

LEGGI ANCHE >>> Ultime news Tottenham: Conte lascia e va al PSG?

Petrachi Tottenham
Petrachi Tottenhami – stopandgoal.com (LaPresse)