Juventus: altri guai per colpa di Ronaldo, le accuse sono pesantissime

La Juventus è indagata per falso in bilancio, e adesso il club bianconero dovrà rispondere alle gravi accuse per quanto riguarda alcune mensilità “truccate” durante la prima ondata di pandemia. In questi giorni sono stati ascoltati diversi giocatori in Procura, e pare che da qui a breve siano in programma ulteriori interrogatori.

Juventus: la Procura indaga, ecco le accuse

Un momento molto delicato per la Juventus, sia in campo che fuori. Mentre la stagione avanza e il rimontone Scudetto continua, la Procura di Torino ha nuovamente messo nel mirino il club. Il motivo? Falso in bilancio per 4 mensilità “truccate” durante la prima ondata di pandemia. Giocatori e club si sarebbero accordati per una riduzione, generando un risparmio di 90 milioni di euro utilizzando delle scritture private. Le carte però sarebbero state fatte sparire, e ora è partita la ricerca degli inquirenti.

Dybala, Alex Sandro e Bernardeschi sono stati già ascoltati e interrogati, e stando alle ultime notizie riportate dal Corriere dello Sport, il colloquio toccherà ad altri tre giocatori a conoscenza dei fatti. Possibile che da qui alle prossime settimane si possa scoprire qualcosa in più sulla vicenda, con la Procura che non molla e che cerca risposte.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

Inchiesta Juventus, Lapresse, stopandgoal.com
Inchiesta Juventus, Lapresse, stopandgoal.com

Inchiesta Juventus: ecco chi sarà interrogato

La Juventus è indagata per falso in bilancio dalla Procura di Torino. Accuse gravissime per i bianconeri, i quali adesso sono ad alto rischio sanzioni, anche in classifica. Intanto i prossimi giocatori che saranno ascoltati in Procura dovrebbero essere Buffon, Bonucci e Chiellini. Questi tre sono stati individuati come i giocatori che fecero partire la rinuncia a quattro stipendi nella stagione 2019/2020.

LEGGI ANCHE: Juventus: stipendi “truccati”, ecco la penalizzazione

Juventus indagata: coinvolto Cristiano Ronaldo?

La Procura di Torino ascolterà anche la versione dei fatti di Buffon, Bonucci e Chiellini. Toccherà ai tre senatori bianconeri dopo Dybala, Bernardeschi ed Alex Sandro. Occhio però anche ad un’altra ipotesi: non è da escludere che possano essere interrogati anche Maurizio Sarri e Cristiano Ronaldo. 

POTREBBE INTERESSARTI: Indagine Juventus: coinvolto il presidente, deve dimettersi

Bonucci e Chiellini, Lapresse, stopandgoal.com
Bonucci e Chiellini, Lapresse, stopandgoal.com