Ultim’ora, Rooney in panchina: arriva l’annuncio ufficiale

Esonero per il tecnico, Rooney in panchina. È arrivato un annuncio ufficiale, direttamente dalla voce della leggenda inglese, ora diventato allenatore.

Ultim’ora, l’annuncio ufficiale di Rooney

Ha parlato direttamente ai microfoni della stampa, dichiarando tutto sul suo futuro. L’allenatore Wayne Rooney, nonché ex stella del calcio inglese, ha commentato le voci in merito al suo domani.

Ai tifosi del Derby County, attuale squadra che ha come allenatore proprio Rooney, il tecnico ha annunciato tutta la verità.

“È tutto vero, sono stato contattato per il ruolo in panchina, dopo l’esonero”. L’Everton dunque ha chiesto a Wayne Rooney di diventare il nuovo allenatore dei Toffees, per sostituire l’esonerato Rafa Benitez. Un posto prestigioso, in Premier League, a soli 36 anni. L’annuncio ufficiale da parte dell’allenatore inglese è dunque arrivato, resterà al Derby County.

Rooney - Stopandgoal
Rooney in panchina, annuncio ufficiale (Getty Images)

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

Everton, Rooney in panchina: solo tra un anno

Non si può nascondere il legame tra Everton e Rooney, con l’allenatore che calcisticamente è cresciuto proprio al Goodison Park. L’Everton, che lo aveva riabbracciato prima del suo ritiro e ritrovandolo in campo, dopo una vita passata al Manchester United, vuole ora averlo come nuovo allenatore. Una soluzione che però sarà possibile solo, eventualmente, nella prossima stagione. Al momento Rooney non vorrebbe lasciare il Derby County, restando così concentrato sugli obiettivi stagionali. Rooney all’Everton, in panchina, è possibile solo a luglio.

LEGGI ANCHE >>> Esonero immediato dopo la sconfitta: tecnico contro i calciatori

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Esonero annunciato: Cannavaro nuovo allenatore della big

Everton, le parole di Rooney sul rifiuto

Wayne Rooney è un allenatore molto promettente e il suo curriculum da calciatore, parla per lui. È chiaro che la vita da allenatore sarà tutta diversa e lui è tanto ambizioso quanto lo era in campo. Dalle sue parole, non nasconde l’interesse verso la Premier League: “L’Everton ha preso contatto con i miei agenti, volevano me in panchina. Sapete, non è facile dire di “no” all’Everton, ma ho rifiutato. Sono sicuro che prima o o poi allenerò in Premier League, mi sento pronto al 100%. Magari un domani lo farò proprio all’Everton, sarebbe grandioso. Ora però ho delle cose da fare qui al Derby County”.