Calciomercato Juventus, Cherubini shock: lo scambio cambia tutto

Secondo quanto riferito, si sta materiallizando uno scambio che potrebbe cambiare il calciomercato della Juventus.

Juventus, lo scambio è clamoroso: le ultime

Ci sono due calciatori in particolare che la Juventus sta inseguendo in questo calciomercato. Serve aggiungere potenziale offensivo all’attacco bianconero, che rischia di perdere presto anche Alvaro Morata. Ma uno scambio potrebbe far impazzire i tifosi, e non per la gioia. Secondo quanto riferito dal Sun, Barcellona e United stanno lavorando ad un incredibile scambio. Martial e Dembelé, inseguiti entrambi dalla Juventus in questo calciomercato, potrebbero scambiarsi le rispettive maglie.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> C’è anche il Chelsea: le ultime

Scambio Martial-Dembelé: Juventus beffata

Secondo la stampa inglese il boss del Nou Camp Xavi è alla disperata ricerca di un attaccante dopo il ritiro di Sergio Aguero. E Martial è ora emerso come un obiettivo dopo che Ralf Rangnick ha deciso allontanare Edinson Cavani.

Martial dal canto suo ha chiarito che vuole lasciare l’Old Trafford questo mese dopo aver attirato l’interesse del Siviglia. Ma ora il Barcellona potrebbe saltare la fila lanciando un’offerta che includa il “ribelle” Dembele, beffando la Juventus.

Calciomercato Juventus Dembele
Calciomercato Juventus Dembele (Getty Images)

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Calciomercato, Dembele piace al Newcastle: ecco le ultimissime

Juventus, le conseguenze dello scambio per i bianconeri

A questo punto la Juventus deve raccogliere i cocci e trovare un altro colpo per il mercato. Sponda United ad esempio, c’è ancora Edinson Cavani, che non gode della massima fiducia di Rangnick. Ironia della sorte, l’uruguayano era cercato anche dal Barça.

Cavani Martial
Cavani Martial Barcellona (Getty Images)

Ovviamente non c’è soltanto l’ex Napoli nei radar bianconeri. Il nome di Mauro Icardi è ancora in orbita bianconera, con il PSG che continua a non garantirgli lo spazio che cerca. Quando manca meno di un anno al mondiale, anche Icardi è alla ricerca di maggiore continuità d’impiego.