E’ sotto choc, minacce di morte dei tifosi: “Uccidiamo tua moglie”

ochoa minacce morte
ochoa minacce morte

Sotto choc il calciatore messicano che è finito nel vortice delle critiche dopo quanto accaduto negli ultimi giorni. La Nazionale non ha portato per niente bene al Messico che non vive per niente un periodo felice.

Calciatore sotto choc, minacce di morte dei tifosi

Doppia sconfitta per il Messico di Lozano in questo mese di novembre che perde il primo posto del girone e rischia anche le qualificazioni Mondiali dopo aver perso con Usa e Canada. Intanto, dopo il caso Lozano che ha fatto infuriare i tifosi del Napoli con alcune dichiarazioni è ancora più grave cosa accaduto a Ochoa col Messico. Perché il portiere del Messico Guillermo Ochoa è stato minacciato di morte con la sua famiglia dai tifosi. Denuncia da parte della moglie del calciatore che svela tutto su internet. Periodo da incubo per il portiere.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

ochoa minacce morte
ochoa minacce morte

Messico: i tifosi minacciano Ochoa: “Uccidiamo tua moglie”

Karla Mora, moglie di Guillermo Ochoa ha denunciato le minacce di morte ricevute dopo la sconfitta contro il Canada del Messico. La consorte del portiere messicano ha condiviso in rete i tremendi messaggi ricevuti: qualcuno ha addirittura scritto che tutta la famiglia del portiere Ochoa morirà se continuerà a giocare con la Nazionale. Un momento difficile per Ochoa che è sotto choc dopo le minacce di morte alla famiglia dai suoi tifosi del Messico. Lui che difende i pali della Nazionale dal 2005 quando era solo un ragazzo e non ha intenzione di smettere. Ora arriva anche il messaggio della moglie che sprona suo marito a giocare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Napoli: Lozano va all’Inter

ochoa messico
ochoa messico

Caso Ochoa Messico: la moglie contro le minacce di morte

Nonostante le minacce di morte ricevute Karla Mora, moglie di Guillermo Ochoa, non si ferma e abbatte, anzi. Perché la moglie ha spronato Ochoa a giocare ancora con il Messico. Commovente il messaggio dopo la denuncia fatta per dare coraggio a quello che è il calciatore e marito sul proprio account ufficiale di Instagram: “L’odio non porta da nessuna parte. È sport, a volte si vince e a volte si perde. Sbagliare è umano, stai sereno, c’è ancora molta strada da fare e sono sicura che darai molte gioie al Messico”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Lazio: via Milinkovic Savic

ochoa
ochoa