Ufficiale, esonerato il pupillo di Allegri: “Sono sorpreso e deluso”

esonero van bommel
Allegri portato in trionfo da Van Bommel (Getty Images)

Dopo soli 5 mesi di lavoro è arrivato l’ennesimo esonero ufficiale: stavolta tocca alla panchina di una big, fatale l’ultima sconfitta.

Ufficiale, è stato esonerato questo pomeriggio

Fatale l’ultima sconfitta, che è arrivata a “coronare” un periodo dove il successo mancava da 8 gare. Addirittura le ultime 4 di campionato hanno rappresentato altrettante sconfitte. Troppe, e così è arrivato prima il messaggio del direttore sportivo Schmadtke e quindi il comunicato ufficiale. Da oggi, ufficialmente, Mark Van Bommel non è più l’allenatore del Wolfsburg, che l’ha esonerato.

Il 2-0 contro il Friburgo non è stato un caso isolato, visto che è arrivato al termine di un periodo molto negativo. Già la sua esperienza quest’anno sulla panchina dei lupi non era iniziata nel miglior modo possibile, vista l’eliminazione della squadra al primo turno della Coppa di Germania.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

esonero van bommel
Allegri portato in trionfo da Van Bommel (Getty Images)

Esonero Van Bommel, il mister non se l’aspettava

Nonostante una situazione così difficile, Mark Van Bommel si è detto spiazzato rispetto all’esonero: “Sono sorpreso e deluso dalla decisione, sono convinto che insieme saremmo riusciti a tornare al successo. Spero che la squadra riesca rapidamente a cambiare le cose“.

Questo è stato invece il commento del ds Schmadtke: “C’erano più fattori che ci separavano di quelli che ci univano, mancava la convinzione di poter uscire dalla difficile situazione sportiva con questa costellazione e dare una svolta al più presto possibile e ci ha portato alla decisione di porre fine alla collaborazione“.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Addio Mourinho? La notizia è sorprendente

ESONERO VAN BOMMEL
Mark Van Bommel (Getty Images)

Van Bommel era arrivato in pompa magna: rimpianto Glasner

Prima che arrivasse l’esonero dal Wolfsburg, Mark Van Bommel in precedenza aveva allenato il PSV Eindhoven. Al suo arrivo qualche mese fa era stato salutato dal Wolfsburg come un grande allenatore in grado di affrontare la doppia sfida di Bundesliga e Champions League dopo una stagione stellare la scorsa stagione.

esonero van bommel
Mark Van Bommel (Getty Images)

Quel successo è arrivato sotto la guida Oliver Glasner, ma nonostante il quarto posto, l’austriaco ha deciso di partire per l’Eintracht Francoforte, con i media che dicevano che il suo rapporto con Schmadtke era teso.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Rischia l’esonero anche lui: parole pesanti

Il Wolfsburg ha investito molto a inizio stagione, acquistando Luca Waldschmidt, Lukas Nmecha e Dodi Lukebakio e il difensore Sebastiaan Bornauw.