Real Madrid, addio Ancellotti: l’annuncio è clamoroso

Ancelotti Real Madrid
Ancelotti Real Madrid (Getty Images)

Scoppia la guerra nello spogliatoio del Real Madrid e secondo El Chiringuito la causa è Carlo Ancelotti, per un motivo che l’aveva già coinvolto a Napoli.

Real Madrid vs Ancelotti: i dettagli

Mauricio Pochettino non è l’unico top trainer a collaborare quotidianamente con suo figlio. Da diversi anni Carlo Ancelotti permette anche al figlio Davide (32) di integrare il proprio organico e scalare gradualmente i gradi, tanto che è oggi allenatore in seconda del papà al Real Madrid. Ma è davvero competente? Questa è la domanda che sembra porsi El Chiringuito.

Eduardo Inda, uno degli editorialisti del famoso show spagnolo, ha infatti spiegato lunedì sera che il figlio del mister, arrivato quest’estate assieme alle valigie del padre, provoca una certa tensione negli spogliatoi delle merengues.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

Calciomercato Ancelotti
Ancelotti con il figlio Davide (Getty Images)

Real Madrid, le “colpe” di Davide Ancelotti

Secondo Inda, Davide Ancelotti sarebbe all’origine delle tensioni nello spogliatoio del Real Madrid dopo alcune discutibili scelte tattiche nelle ultime partite, e quindi dei recenti pessimi risultati, ovvero il pareggio contro il Villarreal (0-0), la sconfitta contro lo Sceriff in Champions League (2 – 1), e quella contro l’Espanyol di domenica (2-1).

A ciò si aggiunge che non sarebbe ben visto da buona parte dei giocatori: un vecchio motivo per il giovane allenatore figlio d’arte, che anche a Napoli era stato colpito dalle stesse accuse.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli-Real: affare da 100 milioni

Napoli Ancelotti

 

Real, c’è anche la teoria del complotto su Ancelotti

Secondo il quotidiano catalano Sport perñ, questa vicenda di Davide Ancelotti contro lo spogliatoio sarebbe soprattutto un modo di qualcuno, magari vicino ai giocatori, per distrarre l’attenzione da quanto i calciatori stiano rendendo al di sotto delle proprie possibilità. Il quotidiano spiega che se a un giocatore del Real non piace il figlio di Ancelotti, questa opinione non rispecchia necessariamente quella del gruppo.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Scippo alla Serie A: Florentino lo porta in Spagna

Sport ricorda inoltre che Carlo Ancelotti, con 25 anni alla spalle come allenatore, è abituato a prendere e ad assumere le proprie decisioni, anche se consulta regolarmente Davide e il resto del suo staff, come il preparatore atletico Antonio Pintus.