Milan, ha lasciato Milanello per un infortunio: le condizioni

ultime milan giroud
Allenamento Milan (www.gettyimages.it)

Tegola per Stefano Pioli che contro il Venezia perde un’altra pedina nel settore offensivo: oggi ha addirittura abbandonato il centro sportivo.

Milan, stop per l’attaccante rossonero

Come se non bastasse lo stop di Ibra, i cui tempi di recupero si allungano, arriva anche un altro infortunio a complicare i piani del Milan di Pioli. Come riferito oggi da Sky Sport infatti nemmeno l’attaccante francese Olivier Giroud dovrebbe essere della partita al momento. Il francese ha accusato un problema alla schiena dopo la gara di Liverpool e da allora non si è ancora ripreso.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI!

L’episodio di oggi, con l’abbandono della seduta (né terapie, né lavoro personalizzato) gettano ulteriori dubbi su un suo rientro in campo a stretto giro. Ad oggni modo è quasi impossibile che il 9 rossonero possa scendere in campo contro il Venezia domani.

Milan Giroud
Milan Giroud (Getty Images)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Affare Kessie, ecco dove giocherà l’anno prossimo

Milan, problemi fisici per Giroud:condizioni e tempi di recupero

Stando ai report medici, al momento il bomber del Milan Olivier Giroud soffre di una lombalgia che lo terrà lontano dal terreno di gioco ancora per qualche tempo. Nei giorni scorsi si parlava di un rientro tra 1 settimana, poi alcuni miglioramenti avevano portato Pioli ed il suo staff a credere in un recupero lampo, mentre l’imprevisto di oggi ha riportato di nuovo tutti con i piedi per terra.

LEGGI ANCHE >>> Milan, le ultime sull’affare Isco

ultime milan giroud
Milan infortunio Olivier Giroud (Getty Images)

Milan, chi gioca al posto di Giroud?

A questo punto la formazioni in vista della gara contro il Venezia, almeno per quanto riguarda l’attacco, diventa obbligata per mister Stefano Pioli. Dopo Ibrahimovic, il prolungarsi dell’infortunio di Giroud obbliga il Milan ad affidarsi ancora una volta ad Ante Rebic.

A dirla tutta il croato non si è comportato male fino a questo momento, anzi: da punta centrale, è andato a segno sia a Liverpool che contro la Juventus, dimostrando la sua buona vena realizzativa. Stefano Pioli, dopo la gara coi bianconeri di domenica scorsa, lo ha anzi spronato ad ulteriori miglioramenti sotto quest’aspetto.