Milan, infortunio in attacco: Scaroni svela i tempi di recupero

ultime milan ibrahimovic
Milan (Getty images)

Il presidente del Milan Paolo Scaroni ha fatto un annuncio per quanto riguarda l’attacco rossonero, già funestato dagli infortuni.

Milan, le parole di Scaroni sull’infortunio

Nonostante i ripetuti problemi fisici, soprattutto per quanto riguarda l’attacco, le cose non stanno andando male in casa Milan. Contro la Juventus è arrivato un pareggio che sa di vittoria sia per come è arrivato, sia per il gioco espresso in campo. Logico quindi che si possa guardare al futuro con rinnovato ottimismo. Sopratutto dopo le parole di Scaroni sull’infortunio di Zlatan Ibrahimovic.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI!

Questa sera infatti il numero 1 rossonero parlerà a Quarta Repubblica, ma alcuni estratti della sua intervista sono stati già pubblicati. In particolare, oltre ad un passaggio sul pubblico (“Mi aspetto una capienza degli stadio al 100%”), quello che interessa ai tifosi del Milan è il suo annuncio sullo stop per Ibra: “Mi aspetto ci sia nella prossima partita di Champions“.

Ibrahimovic
Ibrahimovic (Getty Images)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Affare Kessie, ecco dove giocherà l’anno prossimo

Milan, stop per Ibra: condizioni e tempi di recupero

A questo punto è possibile sia stabilire le condizioni che i tempi di recupero di Ibrahimovic dopo l’infortunio. Lo svedese ha un’infiammazione al tendine d’Achille e lui stesso ha affermato come volesse tenere un atteggiamento prudente per curarla. Detto fatto, il suo ritorno in campo è fissato non per la gara col Venezia, come qualcuno si aspettava, né tantomeno a La Spezia per la gara di sabato 25 settembre.

Sarà San Siro, il prossimo 28 settembre, almeno secondo quanto riferito dal presidente rossonero, ad essere il palcoscenico del ritorno in campo del bomber.

Milan Ibrahimovic
Milan Ibrahimovic (Getty Images)

Milan, chi gioca al posto di Ibrahimovic?

A questo punto, detto che a causa dell’infortunio Ibra non ci sarà nelle prossime gare, possiamo immaginare chi scenderà in attacco. Anche perché l’altra prima punta di ruolo, che risponde al nome di Olivier Giroud, soffre al momento di una lombalgia che lo bloccherà per almeno 15 giorni. Ergo toccherà ancora ad Ante Rebic sostenere il peso dell’attacco rossonero.

Va detto però che il croato fino a questo momento è riuscito in maniera ottimale nel compito, andando in gol ad Anfield e all’Allianz Stadium.