Calciomercato Milan, annuncio del campione: “Voglio i rossoneri”

Si parla di calciomercato ed il Milan tende l’orecchio: il campione si promette al club meneghino, svelando tutto a DAZN.

Niente Chelsea, c’è il Milan il prossimo mercato

Non è facile lasciare la Premier League, un club vincente, che ti ha dato tanto. Ma lui vuole farlo ed è disposto a delle rinunce importanti pur di poter essere un calciatore del Milan. D’altronde la sua scelta l’ha fatta e con il suo intervento davanti alle telecamere ha chiarito quale sia la sua posizione almeno oggi.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI!

Fikayo Tomori vuole solo il Milan e proverà a restarvi anche al termine del mercato. Ecco le sue parole: “Tornare al Chelsea? Adesso sto davvero bene al Milan, amo questo club. Ovviamente Stamford Bridge è stata la mia casa per 15 anni e sono riuscito a realizzare i miei sogni vestendo la maglia dei Blues in tutte le competizioni, ma ora sono molto contento qui e sono soddisfatto di quello che stiamo facendo”.

Tomori ULTIME MERCATO
Fikayo Tomori (Getty Images)

“Adesso abbiamo anche la Champions League finalmente e magari possiamo vincerla come ha fatto il Chelsea“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Milan: colpo Real, Ancelotti rompe gli indugi

Milan, la situazione contrattuale di Tomori

Fino allo scorso giugno il difensore era di proprietà del Chelsea. Poi il Milan ha deciso di riscattare Tomori nello scorso mercato per la cifra importante di 28 milioni. Tale ammontare era stato pattuito nel corso della precedente sessione e da Londra non sono arrivati sconti, anche considerando l’ottimo finale di stagione dell’anno scorso.

Così il centrale ha firmato un accordo quadriennale col Diavolo, con uno stipendio di 2,5 milioni di euro a stagione.

Calciomercato Milan Tomori
Calciomercato Milan Tomori

LEGGI ANCHE >>> Kessie va via già a gennaio: ecco dove

Milan, i numeri di Fikayo Tomori

La stagione è cominciata da poco, ma c’è un numero che definisce già il momento di Tomori al Milan ed è il 360: sono i minuti fin qui disputati in 4 partite. Un insostituibile per Pioli, che gli ha già dato molto spazio l’anno scorso da gennaio in poi, appena arrivato a Milanello. In soltanto metà stagione infatti ha messo insieme ben 26 presenze, arricchite dal gol contro contro la Juventus dello scorso 9 maggio.

 

Impostazioni privacy