Che sfortuna Milan: brutto infortunio, le condizioni e i tempi di recupero

Milan Giroud Covid-19 (Getty Images)

Milan, un inatteso stop per infortunio dovuto alle Nazionali. Dopo un inizio di campionato positivo con due vittorie contro Sampdoria e Cagliari, arrivano le prime difficoltà per i rossoneri e Stefano Pioli.

Milan, stop per il centrocampista: le ultime

Con la sua nazionale Rade Krunic ha rimediato un infortunio in allenamento, e quindi non ci sarà nella partita tra Bosnia e Kazakistan. Per il centrocampista bosniaco un risentimento muscolare al polpaccio: a questo punto è in forte dubbio per la partita di Serie A del Milan contro la Lazio, in programma domenica pomeriggio.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI!

Una brutta tegola viste le assenze nelle prime giornate di Bennacer e Kessie: entrambi sono al rientro, ma hanno forse bisogno di ritrovare il ritmo partita. Avere l’ex Empoli a disposizione contro i biancocelesti avrebbe probabilmente fatto la differenza per mister Pioli.

Rade Krunic
Rade Krunic (Getty Images)

Stop per Krunic: i tempi di recupero

Non sono ancora stati resi noti i tempi di recupero di Rade Krunic. Solo gli esami strumentali da svolgersi nei prossimi giorni potranno dirci di più. La forbice nella casistica è molto ampia e può andare dai 10 giorni ad un mese addirittura.

Nel caso peggiore, la mezzala potrebbe saltare le partite contro Lazio, Juventus, Venezia, Spezia e Atalanta. Ben 3 big match quindi, all’interno dei quali il mister dovrà inventarsi qualcosa se vorrà far ruotare gli uomini a centrocampo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Affare Real, il campione ha già deciso

Calciomercato Spezia Krunic
Calciomercato Milan, Krunic (Getty Images)

Milan, quale futuro per Rade Krunic?

Al di là dell’infortunio, Krunic merita un momento di approfondimento. Esploso con l’Empoli, è arrivato al Milan per la cifra di 8 milioni di euro nel luglio del 2019. Col club meneghino il bilancio non è stato però sfavillante: fino a questo momento, in 58 presenze complessive, ha segnato 2 gol e fornito 4 assist. Non siamo nemmeno vicini ai fasti dei periodi toscani.

LEGGI ANCHE >>> Colpo da 20 milioni dal Napoli: rossoneri scatenati

Giusto quindi chiedersi quale futuro possa attenderlo. Questa estate si è parlato molto di un suo passaggio allo Spezia, per poi risolversi tutto con un nulla di fatto. Il suo lungo contratto (2024) coi rossoneri impone delle riflessioni: se davvero non dovesse trovare spazio, allora rivenderlo potrebbe garantire una fondamentale plusvalenza.