Calciomercato, Antonio Conte annuncia il suo futuro: “Ecco dove mi vedo”

Inter Conte
Inter, l'ex Antonio Conte (Getty Images)

L’ex tecnico dell’Inter Antonio Conte ha rilasciato un’intervista a DAZN della quale finora è uscita soltanto qualche anticipazione, ma bastevole a svelare i progetti del mister per il futuro.

Calciomercato, Conte: “Vorrei lavorare in America”

Antonio Conte, addio all’Inter e poi? Il calciomercato ha tante vie, alcune di queste possono anche portare in America. A riferirlo è lo stesso allenatore salentino ai microfoni di DAZN, ecco quanto raccolto dalla nostra redazione: “Dove mi immagino tra cinque anni? Sarebbe bello allenare all’estero, magari in America“.

Conte
Antonio Conte lascia l’Inter: ecco dove andrà (www.gettyimages.it)

Il mister continua: “Il mio mestiere non è facile, soprattutto a grandi livelli. Le pressioni sono alte, devi saperci vivere assieme nella consapevolezza che in alcuni momenti sarai sempre solo“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Le altre parole di Conte a DAZN

Conte e l’Inter, dal sogno allo Scudetto

C’è spazio anche per un passaggio sullo Scudetto dell’Inter conquistato sotto la gestione Antonio Conte: “Quando ho firmato coi nerazzurri il progetto era triennale, aver vinto al secondo anno è stato già un grande risultato. Il momento più importante è stato quello del sorpasso sul Milan, c’era molta pressione a causa del conquistato primo posto, ma abbiamo retto bene. Anzi abbiamo accelerato e da lì chi era dietro ha faticato, perché vedeva che noi non mollavamo“.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Inter, affare con l’Atalanta: i dettagli

Conte Inter
Antonio Conte (www.gettyimages.it)

Calciomercato, il futuro immediato di Antonio Conte è in Premier

Gli Stati Uniti dunque fra 5 anni, e adesso? Ad oggi la strada più concreta è quella che porta il mister in Premier League. Il Tottenham lo aspetta a braccia aperte, ma lui ha ancora delle reticenze. I dubbi di Antonio Conte in questo calciomercato sono legati soprattutto alla competitività del Tottenham: la rosa non è all’altezza delle altre big di Premier League, ed il gap difficilmente potrà essere colmato in tempi brevi.

LEGGI ANCHE >>> Conte in Premier? Tre nerazzurri sono in pericolo

A farlgi cambiare idea ci penserà Fabio Paratici: l’ex dirigente bianconero sembra molto più propenso ad accettare la proposta degli Spurs ed il suo primo compito sarà proprio quello di ottenere il sì del tecnico di Lecce.