Udinese, Marino accusa la Juventus: “Condizionano gli arbitri, è vergognoso”

Marino
Pierpaolo Marino (www.gettyimages.it)

L’Udinese di perde contro la Juventus dopo una gara giocata a grandissimi livelli. I friulani, però, hanno da recriminare per la punizione che ha portato al pareggio di Ronaldo.

Udinese-Juventus, l’accusa di Pierpaolo Marino

Al termine della gara della Dacia Arena tra Udinese e Juventus, Pierpalo Marino, ds dell’Udinese, si è scagliato contro i dirigenti bianconeri. Ecco le sue parole a Sky Sport.

“Sono arrabbiato perché innanzitutto la squadra ha fatto una grandissima partita. Sono qui a tutela della prestazione dei nostri. Sfugge a tutti che la punizione di Ronaldo, che ha causato il rigore del pareggio, era a favore nostro. E’ stata concessa alla Juve e so perché”.

LEGGI ANCHE >>> Udinese-Juventus, Pirlo vince e vede la Champions

Calciomercato Udinese marino
Udinese Marino (Getty Images)

Notizie Udinese, Marino contro la Juventus: “Sono scorretti”

A Sky Sport, il direttore sportivo dell’Udinese Pierpaolo Marino si è scagliato con veemenza contro le scelte sbagliate da Chiffi. Secondo il dirigente, infatti, le decisioni dell’arbitro sono state condizionate dalle proteste dei piemontesi.

“Io sono un vetereano di questo sport e della Serie A, purtroppo o per fortuna e vedo che accadono ancora delle cose. Ci si aggrappa al mancato recupero del primo tempo per fare un baccano incredibile con Chiffi per far sì che venga condizionato da questo. E poi accade che a 7 minuti dalla fine prendi un rigore su una punzione assegnata su un piatto d’argento. Cuadrado fa fallo su Stryger Larsen e non il contrario. Sono molto nervoso per questo, abbiamo fatto una grandissima partita ma all’83’ succede un’ingenuità di Chiffi. E’ un errore grossolano e regalarlo alla Juventus e a Ronaldo non può passare inosservato”.

LEGGI ANCHE >>> Udinese, De Paul dice addio: ecco l’annuncio

Serie A Udinese Juve
Serie A Udinese Juve (Getty Images)

Udinese, Marino: “Dirigenti Juve? Comportamenti pessimi, troppe proteste”

Cosa è successo esattamente?Ciò che mi ha disturbato è il condizionamento. Alla fine del primo tempo c’è stato un assalto a Chiffi per non aver dato 1 minuto di recupero. Sembrava che fosse finita la partita. Abbiamo visto proteste di dirigenti, allenatori, preparatori. Queste sono cose che appartengono ad un calcio di altre epoche che non va bene. Biasimavo quel calcio all’epoca e lo biasimo ora“.

LEGGI ANCHE >>> Udinese, grande colpo di mercato: ecco tutti i dettagli

Udinese Juventus
Udinese Juventus (Getty Images)